dente  
 
Utente 383XXX
Salve 2 giorni fa ho effettuato l estrazione del dente del giudizio,sto bene apparte dei doloretti leggeri,sapevo che seppur raramente può verificarsi un embolia gassosa a seguito del estrazione,dopo quanto tempo posso definirmi al di fuori di questo raro pericolo?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Più che embolia si tratta di enfisema sottocutaneo dovuto ad infiltrazione di aria nei tessuti a seguito dell'utilizzo della turbina per fare odontotomia e/o osteotomia. In 18 anni di attività chirurgica quotidiana mi è capitato 2 volte di vederla.Complicanza non grave che si risolve spontaneamente.
Per l'embolia l'aria dovrebbe essere insufflata direttamente in un vaso di adeguato diametro reciso durante le manovre chirurgiche...più probabile la vincita del primo premio della lotteria di capodanno.
Per rispondere alla sua domanda: può considerarsi fuori pericolo.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta, mi è sembrato di capire quindi che questa rara possibilità avviene solo con l utilizzo di "attrezzi elettrici" del dentista che generano un soffietto d aria giusto?
Durante la mia estrazione il medico di elettrico ha utilizzato solo l aspiratore,tutto il resto l ha fatto con strumenti a mano,non attaccati alla corrente.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Avviene con l'utilizzo della turbina (il cosiddetto trapano) che è azionato da aria compressa. Se il suo dentista non l'ha usata per sezionare il dente (perchè evidentemente non ce n'è stato bisogno) il rischio è stato nullo.