Utente 391XXX
Salve dottori,

è da un po' che mi chiedo se soffro di una delle tue patologie nel titolo.

vi spiego la mia situazione:

a pene flaccido, posso scoprire il glande con facilità, senza sentire nessun fastidio/dolore.

quando invece ho il pene in erezione, intanto il glande non si scopre da solo, ma devo scoprirlo io, tirando un po' il prepuzio, la cosa non oserei dire che mi provoca dolore, ma al massimo mi da un leggero fastidio, e quando il glande è completamente scoperto (può capitare non succede sempre) ho un leggerissimo fastidio al frenulo come se tirasse. e se provo a ricoprire il glande (sempre in erezione) devo "tirare" così come quando lo scopro.

Ma comunque non ho problemi a coprire scoprire il glande, anche in erezione, se non appunto con le difficoltà sopra elencate

preciso inoltre che tengo quasi sempre il glande coperto, e lo scopro solo durante i rapporti/la masturbazione, quando vado ad urinare e quando mi lavo.

e durante i rapporti/masturbazione mi capita qualche volta di avere qualche leggero fastidio, ma non capita molto spesso.

quindi vi chiedo, da cosa potrei essere affetto? fimosi? frenulo corto? o magari la problematica è un altra?

dato che i fastidi, li ho solo in erezione, da una visita specialistica è possibile risalire al problema? anche se quando è flaccido non ho alcun problema/Fastidio, ma anzi posso anche tirare la pelle quanto voglio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
da cosa sia affetto nessuno può saperlo atraverso un computer, se l' evaginazione del glande a pene eretto non è agevole allora è il caso di farsi vedere, se lo è lasci stare.