Utente 402XXX
Buonasera, ad inizio anno mi sono trasferito su un isola portoghese per "cambiare vita", ma circa 15 giorni fa ho iniziato ad avvertire un fastidio al testicolo sinistro. Due giorni dopo ho notato un pallino piccolo come un chicco di riso sulla parte superiore/esterna del testicolo, e il fastidio si è trasformato in dolore. Questo dolore è andato scomparendo nel giro di due giorni, lasciando un senso di fastidio, di pesantezza. Nei giorni seguenti ho avvertito stanchezza, un mal di testa molto forte (durante della masturbazione), urinazione frequente, nausea, un po di presunta febbre (non ho potuto misurarla). Hp fatto un esame medico con palpazione del testicolo e dei linfonodi, ed è stata diagnosticata un infiammazione dell'epidimio, 8 giorni di antibiotici. Adesso il fastidio è come se si fosse spostato a destra, mentre il pallino rimane dov'era senza andarsene... Cosa consigliate? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non credo che vi sia un nesso tra l'astenia,l'emicrania,la nausea ed il presunto rialzo febbrile,con la neoformazione intrascrotale che,comunque,andrebbe diagnosticata anche con un ecocolordoppler,seguito da uno spermiogramma con coltura ed,eventualmente,dalla valutazione dei markers tumorali.Cordialità.