Utente 390XXX
Buongiorno vorrei un parere su eco cardio effettuato dopo due anni dal precedente
.... vs normali dimensioni, spessori parietali e funzione sistolica60%.pattern transmitralico n .norma.lieve prolasso del lembo posteriore in valvola non mixomatosa con lieve rigurgito valvolare. Rimanente apparato valvolare nella norma.sezione dx nella norma.vorrei sapere se questa mia condizione può dar episodi di tachicardia.inoltre doppia via nodale per la quale assumo mezza pastiglia da 50 di atenololo.posso star tranquilla come dice il mio medico o devo far ulteriori accertamenti? Ho 44anni .la ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei NON ha un prolasso della mitrale, che ' una patologia valvolare che spesso richeide l'intervento chirurgico.
Non ho capito come sia stata posta diagnosi di "doppia via nodale": se la diagnosi e' acceratata puo' sottoporsi ad intervento di ablazione.
%0 mg di atenololo in un'unica somministrazione innanzitutto durano solo 12 ore e poi certamente non e' il beta bloccante piu indicato nei disturbi del ritmo

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua risposta. ..ma volevo chiedere. .nel referto come conclusione il cardiologo ha scritto....lieve rigurgito mitralico.esame per il resto nella norma.non ha parlato di possobile intervento. Mi devo preoccupare? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi, ma legge ci0' che le ho scritto?
Lei NON ha un vero prolasso della mitrale.
Tutto qui

Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi ne lla velocità nel leggere la sua risposta non ho letto ...che è una patologia. ...ma ho interpretato che quello che avevo io è da intervento. Grazie