Utente 399XXX
Salve a tutti,

Vi chiedo un consulto in quanto il mio pene non mi permette di scappellarlo né in erezione né da flaccido.
Cercando su internet e soprattutto nel vostro sito, sospetto (in realtà lo sospettavo da molti anni) che si tratti di fimosi serrata.
Ho sempre 'sottovalutato' il problema per ragioni legate all'imbarazzo che mi crea. Ma il motivo principale sta, più che altro, riguardo al fatto che non ritenevo, questo problema, grave.

Vi chiedo: è necessario che io mi operi? Cosa rischio se non opto per l'operazione? E, a chi dovrei rivolgermi?


Faccio presente che intorno ai 21 anni ho avuto un episodio di psoriasi (così mi fu diagnosticata, altri medici dissero fosse solo micosi) che ha interessato il pene, giungendo ad una desquamazione abbastanza evidente in tutta la zona delle pelle 'sopra' l'asta del glande. La psoriasi si presenta(va) anche nelle unghie, dietro le orecchie, nei glutei.
Dopo varie cure con varie pomate il problema è stato ridotto ai minimi termini nel giro di pochi mesi. Da allora ad adesso, a volte compaiono delle piccole macchie biancastre e desquamazioni in alcuni punti del corpo e quindi anche del pene e delle zone lì vicino.
Siccome ho letto del Lichen Sclerosus, mi sembrava doveroso far presente di questi sintomi che, a mio avviso, sono simili a quelli del Lichen.


Vi ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Lei ha fatto un'ottima diagnosi che comunque va confermata con la visita specialistica oltre a consigliarle l'intervento di circoncisione che oltre a migliorarle la funzionalità durante l'atto sex le assicurerà una migliore igiene.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo Dottore,

la visita specialistica occorre farla verso un andrologo o un urologo, per il mio caso?
Cosa rischio se non faccio l'intervento (che al solo pensiero mi inquieta non poco)?

La Ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Scelga chi vuole l'importante e' che abbia competenze chirurgiche, il rischio maggiore eè quello che nel tempo continui a peggiorare e quindi è inutile aspettare.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dottore,
A cosa posso andare incontro se non mi sottopongo all'intervento chirurgico?

Posso rivolgermi ad un andrologo privato? Deve avere specifiche competenze?

Mi scusi per gli eccessivi dubbi.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

non ripeta sempre le stesse domande e si faccia vedere dallo specialista che desidera.

Ancora cordialità