Utente 107XXX
Buongiorno, all'ultimo controllo ecografico mi è stato trovato in istmocele di 15mm. Il mio ginecologo mi ha parlato di possibile rottura dell'utero e aborto se restassi incinta senza prima risolvere il problema e mi ha consigliato una istmoplastica. Volevo sapere se un istmocele di 15mm può essere considerato piccolo o grande e se una volta intervenuto sull'utero è ancora alta la possibilità di aborto. Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A volte non sono le dimensioni dell'istmocele , che orientano verso l'intervento, ma la profondità e l'integrità della zona circostante.
Quindi in questo senso non esistono regole standard, e la valutazione clinica gioca un ruolo importante.
Pertanto se il Collega si è orientato in questo senso , lo terrei in considerazione.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la veloce risposta. Non volevo mettere i n dubbio la diagnosi del mio medico di cui mi fido moltissimo, infatti ho già preso appuntamento con lo specialista per un consulto per vedere se il problema si può risolvere con l'isteroscopia, altrimenti mi ha prospettato una laparoscopia (per me che soffro di endometriosi sarebbe il 4°intervento, compreso il parto cesareo). L'istmocele che mi han trovato sembra preoccupante, come doceva lei, per la profondità; mi han detto che quasi non ho più parete muscolare in quel punto. Dopo un'istmoplastica è ancora alta la probabilità di aborti? Non vorrei che ina futura gravidanza potesse essere considerata da subito a rischio! Grazie mille per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora non deve esitare a decidere per l'intervento !