Utente 378XXX
Salve vorrei una info. Ho 24 anni e da agosto ho problemi di dispnea. Non sono fissi, vengono per una decina di giorni poi piano piano passano ma poi ritornano. Una volta ( proprio ad agosto) non riuscivo quasi a respirare e sono andata al PS. Mi hanno fatto l'emogas e ero in alcalosi respiratoria ( insomma piu ossigeno).
Ho fatto una visita neurologica, una cardiologica ( ECG nella norma e nell'eco cardio: mixomatosi mitralica con rigurgito mitralico lieve ).
I due dottori non credevano a cause di loro competenza per la dispnea. Ho visto 3 pneumologi: le spirometrie semplici erano tutte normali. Poi ho fatto la globale con il test di broncodilatazione ed era parzialmente positivo ma ( a detta del dottore) molti parametri non sembravano propendere per un problema asmatico e altri si. Insomma era dubbia ma non era molto convinto foss asma. E io stessa credo di aver fatto semplicemente meglio il test post broncodilatazione perché ero più rilassata.
In ogni caso adesso ( alla dispnea) si accompagna un dolore al lato SX ( insomma altezza cuore) più tachicardia. Oltretutto ho ernia iatale.
Mio padre e' morto di infarto e ho molta paura.
Inoltre la dispnea e' così:
Fame d'aria, impossibilità di fare inspirazioni profonde. No problemi a livello espiratorio. Ho sofferto negli ultimi mesi di un'anemia sideropenica molto lieve che ora sembra essere risolta.
Cosa ne pensate voi?!
Ringrazio molto!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, se la causa cardiaca è stata esclusa è inutile riproporre il quesito nella nostra area...
L'alcalosi riscontrata in precedenza può essere secondaria a iperventilazione, che si determina anche per una semplice crisi d'ansia....o comunque secondariamente alla cause che la determinano...
Se anche lo pneumologo ha escluso patologie respiratorie è difficile ipotizzare quale possa esser la causa dei suoi sintomi...(l'ansia va diagnosticata per esclusione).
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
No io propongo il quesito qui perch appunto sento che le cause siano cardiache. Vero che ho fatto ECG ed eco ma io mi sento proprio stanca e al minimo sforzo ho dolori dove c'è appunto il cuore, per non parlare della tachicardia che spesso di accompagna a dispnea.
Lo pneumologo inoltre non ha in Toto escluso cause polmonari.
Le chiedo:
Quelli potrebbero essere cause cardiache ( del mio sintomo nonostante ECG D Eco più o meno nella norma ( a parte il rigurgito)?!
- cause di alcalosi respiratora?!
Ci potrebbero essere altre cause che non ho indagato bene?
Ringrazio
Ps. Il dolore al petto delle volte si riflette dietro. Sempre a SX.
[#3] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Inoltre ho spesso pressione
Bassa: 85/60
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Che lei avverta sintomi originanti dal torace non significa affatto che la causa sia cardiaca. Le ripeto che se questa è stata esclusa non c'è motivo alcuno di pensare che i suoi sintomi siano legati a problemi cardiaci (che ci creda o no)....
La pressione bassa potrebbe invece giocare un ruolo nella genesi dei disturbi, ma di questo ne deve parlare con il suo medico curante.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Marco Gaetano Calloni
20% attività
4% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Gentile Utente,
Le molteplici richieste, la varietà dei sintomi che lei esperisce, associate a diversi esami strumentali negativi ben si sposano con disturbi dello spettro ansioso.
Nelle precedenti richieste parlava di una terapia farmacologica iniziata e poi sospesa e di una possibile psicoterapia, queste cure hanno avuto un seguito o sono state abbandonate?
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
No dottore intendevo..
Ho fatto eco ed ECG ( rigurgito mitralico)ma non ho capito se con questi due esami possono essere escluse cause cardiache. Cosa ne pensate?
Comunque soffro di ansia, lo ammetto, però nonostante sia calma mi resta il sintomo. Per questo non credo molto a problemi ansiosi..
[#7] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Inoltre dottore vorrei chiederle se la sintomatologia e' compatibile con un forame ovale pervio. Glielo chiedo perché in una RM encefalo sono state trovate varie focalita gliotiche di dubbia natura.
Un FOP non si sarebbe visto in eco vero? Soffro anche di acufene pulsante non fisso.
Grazie!!