Utente 372XXX
Salve, ho 25 anni, e da qualche mese (poniamo 6 mesi circa), ho riscontrato problemi di erezione, ciclici, calo del desiderio sessuale (anch'esso ciclico) e una significativa riduzione delle erezioni spontanee mattutine (vanno a periodi, zero assoluto per qualche settimana, poi magari 3/4 volte in una settimana, zero per un altra settimana, una/due volte un altra e così via).
Ho una ragazza fissa e stabile da quasi 4 anni. Prima ero in grado di fare doppiette a distansa di breve tempo, ora tra un rapporto e il successivo, se dovesse esserci, devono passare per lo meno 4-6 ore. Oggi ho fatto una visita specialistica andrologica, ma avrei piacere di avere un vostro consulto perchè mi sono stati prescritti un milione di accertamenti che tantovale facevo prima a non andare. Innanzi tutto mi è stato riscontrato a detta sua un pene curvo congenito tendente a destra (visto da flaccido? vabbè), io in realtà non avevo fatto caso e non mi ha mai dato problemi nell'utilizzo (comunque se proprio deve esser curvo si lo è in erezione ma tipo banana verso l'alto quando è duro duro ma credo sia normale boh, tantomeno comune).

Ecco il quadro:

Addome trattabile, piano, no riscontro di lesioni. Giordano negativo, esame rettale ghiandola nei limiti per l'età. Si riscontra un pene nella norma per forma e dimensioni, con recurvatum congenito dx. Presenza di testicolo destro nella lorma, mentre a sx si riscontra piccola cisti ed un varicocele infraclinico. Dal punto di vista sex si conferma desiderio mantenuto, starter deficitario, penetrazione attiva 5'-7', a volte con i cali si presenta anche il calo del desiderio. Necessita di puntualizzazione diagnostica adeguata.

ESAMI DA FARE:

-Ecografia peniena statica e dinamica
- Ecografia Scrotale
- Ecodoppler funicolare penieno e dinamico
- Ecodoppler penieno statico e dinamico
- Fotodocumentazione

Successivamente:

- Dosaggio di: FSH. LH, PRL, TESTOSTERONE (tot e libero), 17 Beta estradiolo, Litemia

Urinocultura, spermiocultura ed antibiogramma

Esame delle urine

Spermiogramma dopo i 4 classici giorni di astinenza

Se qualcuno è disponibile a darmi una mano posso inviare fotografie fatte da solo del pene in erezione dall'alto di lato e frontali per valutare il presunto recurvatum.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,indubbiamente gli esami richiesti mi sembrano eccessivi per un giovane con la storia clinica trasmessa.Mi limiterei,quindi,ad un'autofotogradìfia ed alla valutazione ormonale (il testosterone libero non é utile).Per la prevenzione della fertilità,eseguirei,in prima istanza,uno spermiogramma.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Dottor Izzo, la ringrazio intanto per questo suo utile consulto. Mi chiedevo, se lei o qualche suo collega, potesse aiutarmi con le immagini per stabilire meglio se è il caso di procedere all'ecografia oppure no. È mica disponibile all' invio dell'autofotografia?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mi può' inviare la foto,anche se credo che il problema sia da affrontare da un esperto andrologo reale.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo dottor Izzo, le ho appena inviato le foto, attendo un suo parere, il quale mi può essere dato in privato per mail o se preferisce anche pubblicamente quà sul sito. Buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...quadro assolutamente normale.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo dottore, l'ultima domanda e tolgo il disturbo. Escluso il problema pene curvo sospetto e intanto meno uno. Mercoledì andrò a fare i dosaggi ormonali richiesti. Dopo tali esami, leggendo la lista degli accertamenti che mi avevano consigliato vi è l'eco peniena. Per escludere una D.E di tipo circolatorio/vascolare è proprio necessario fare la dinamica con inniezione farmacologica? Perchè sinceramente la eviterei volentieri se non fosse strettamente necessaria. Quella basale (statica) è sufficente per escludere tale problema? Vorrei onoltre sapere se possibile perchè viene richiesta la LITIEMIA e che legame ha con questa problematica
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ecodoppler penieno basale serve a poco.Credo che gli aspetti antigeni,invece che ridursi,si accentuino...Quando ci si sottopone ad un routinario controllo cardiologico,si esegue una routinaria prova da sforzo ma,specie in un giovane,nessuno si aspetta di riscontrare un pregresso infarto...La erezione é,parimenti,un fenomeno vascolare e,quindi,il dato dinamico é necessario per formulare una diagnosi e ridimensionare i voli di fantasia che,spesso,vedono i giovani come protagonisti...Quanto alla valutazione della litiemia,essa va lasciata allo psichiatra.Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Dottore desidero aggiornarla con le novità, ho fatto i dosaggi ormonai.

FSH 3,60 mu/ml (range 2-15)

LH 4,20 mu/ml (range 1-9)

*PROLATTINA 27,00 ng/ml (range 3-17)

17 B ESTRADIOLO 37,20 pg/ml (range 0-42)

TESTOSTERONE TOTALE 1106,36 ng/dl (260-1110)

TESTOSTERONE LIBERO 30,95 pg/ml (5.5-42)

Sono sconcertato da: TESTOSTERONE altissimo, ma contemporaneamente una DE (anche scarsità alle volte assenza di erezioni mattutine, questo va a periodi), e PROLATTINA così alta. 
Anche gli estrogeni cmq tendono all'alto.

Le analisi sono state effettuate a digiuno, dopo la sospensione dell'attività fisica per 48/72 ore, la mattina presto alle ore 08.00. Non prendo farmaci di alcun tipo, faccio attività fisica regolare (palestra), Ed ho sospeso l'integrazione di Creatina, Acetyl-carnitina, per 5 giorni prima delle analisi.
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la prolattina e' definita come ormone dello stress...quando si innalza,dovrebbe inibire il testosterone,fenomeno che,nel suo caso,non si verifica...
Aldila' dello sconcerto,eseguirei l'ecodoppler dinamico.Cordialita'