Utente 389XXX
gentili Dottori, il mio medico curante - eseguita ecografia delle vie biliari - consiglia di programmare un intervento di asportazione della colecisti. Dalla ecografia l'organo risulta uncinato, con una quota di sabbia biliare, con pareti lievemente ispessite. Questa situazione perdura da qualche anno, malgrado l'assunzione di acido deursossicolico una volta al dì (Ursobil 450). Ciò, unitamente al perenne o quasi fastidio all'epigastrio destro (gonfiore, tensione, a volte dolore con ripercussione sottoscapolare in corrispondenza) depongono a favore dell'asportazione secondo il vostro Collega.
Volevo chiedere informazioni sull'intervento, sui tempi di recupero, sui rischi allo stesso connessi.
Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Secondo le linee guida la colecistectomia è indicata solamente se la litiasi o la microlitiasi(sabbia biliare) è causa di complicazioni e coliche biliari. In mancanza di sintomi l'intervento non è indicato. Comunque deve chiedere al curante una visita chirurgica.