Utente 403XXX
Salve dottore,volevo un consulto anche da parte sua.Premetto che soffro di ansia da stress correlato e sporadici attacchi di panico.Vorreei capire se il fatto di avere la pressione alta al risveglio (140 la max e 90/100 la min)con continue extrasistole per circa 2-3 ore possa essere legato all'ansia e stress.Premetto di essere stata sia in ospedale sia privatamente da un cardiologo che mi ha letteralmente rigira come un calzino,ECG,ecocuore,ecodopler,risultato tutto negativo ed extrasistole benigne,mi ha prescritto Igroseles per tachicardia che prendo ogni mattina,ho eseguito in oltre esami per investigare su reni e tiroide anche qui tutto negativo,inoltre sotto consiglio dello psicoterapeuta prendo durante la giornata 0,75 di Valeans suddiviso in tre volte.E' bene informarla anche che lavoro su turni di 12 ore 2 giorni dalle 8 alle 20 e due notti dalle 20 alle 8.Puo' darmi un suo consiglio o parere?Inoltre la mattina questa pressione alta è accompagnata anche ad un fastidio alla vista;la sera o nell'arco della giornata tutto si regolarizza pressione 110/75.Dimenticavo il medico di famiglia mi ha detto che avere questa pressione appena svegli e' normale,questo e' vero?La ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'Igroseles è un'associazione betabloccante + diuretico che viene prescritto per l'ipertensione....evidentemente il collega deve aver formulato questa diagnosi e non deve esserle stato dato solo per i battiti....
comunque il consiglio che posso darle è di approfondire il problema dell'ipertensione e dell'efficacia della terapia osservata con un Holter pressorio delle 24 h. A tal proposito posso consigliarle la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio del consiglio dato ma quando l'ho chiesto a lui di prescriverlo mi ha detto che non lo riteneva necessario,infatti gli portai anche l'esito DELL'HOTEL cardiaco che avevo fatto è mi disse che questo tipo di esame è troppo influenzato dall'andamento della giornata,mi scusi se insisto ma tutto ciò potrebbe essere riconducibile al problema che ho di ansia e stress visto che finora è stato tutto negativo?E poi mi scusi ma con che periodicità vanno ripetuti questi controlli (tutti gli esami fatti dal cardiologo)?La ringrazio ancora per la sua disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora, il fatto che il suo cardiologo non è daccordo non significa che abbia ragione.....
L'Holter cardiaco non è l'indagine che serve a lei....e su questo concordo, ma per l'holter pressorio ci sono ampie evidenze e ampia letteratura scientifica che ne dimostra la validità...pertanto...
Se lei poi è ansiosa deve comunque seguire un percorso di terapia specifica che solo uno psicoterapeuta le può fare....Si affidi quindi a una figura di sua fiducia e vedrà che andrà meglio e magari anche per la pressione fare terapia farmacologica potrebbe essere eccessivo (questo ovviamente non possiamo però stabilirlo noi a distanza).
Saluti
[#4] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo dottore,infatti sono seguita da un professionista per quanto riguarda gli stati ansiosi e attacchi di panico,lo avevo accennato nel primo messaggio che le ho inviato,sono seguita sia con sedute di psicoterapia che con cura di ansiolitici (0,75 di Valeans).Grazie ancora per i suoi consigli e disponibilità