Utente 403XXX
Salve, sono un ragazza di 22 anni e da circa un mese ho strani dolori alle articolazioni. La mattina appena sveglia le dita della mano destra risultano gonfie e mi recano fastidio come se qualcosa tirasse all'interno. Il dolore si allevia nel corso della giornata per poi non avvertirlo quasi più a sera, ma ritorna costantemente il picco di dolore e gonfiore al mattino. Al mattino è come se la mano fosse immobilizzata dal gonfiore, e muoverla mi reca dolore. Cerco di addormentarmi senza comprimere le mani e tenendole al caldo ma nonostante tutto il fastidio continua. Aggiungo che questo sintomo è apparso in concomitanza con un periodo di forte stress psicologico e stanchezza.
Ringrazio i medici per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentilissima Utente,

se esercita una professione per cui utilizza tanto le mani è presumibile che si tratti di una tenovaginalite stenosante dei flessori delle dita della mano dominante. I tendini, già infiammati, durante la notte o in posizione "sdraiata", si imbibiscono ulteriormente appesantendo la mano e lo scorrimento tendineo stesso. Muovendo la mano durante il giorno i tendini tendono ad "asciugarsi" un po risultando più facilmente scorrevoli la sera.
Sarebbe opportuna una Visita da un Chirurgo della Mano per valutarla clinicamente e prescriverle una terapia appropriata od ulteriori accertamenti diagnostici, qualora si possa escludere la tenosinovite dei flessori.

Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio gentilissimo dottore. Effettivamente ho scritto molto al pc e potrebbe essere legato a questo.. Ho cercato di tenere la mano a riposo e la situazione è migliorata.