Utente 234XXX
buonasera dottori, vi scrivo perché oramai non so più dove sbattere la testa..
Sono un ragazzo di 30 anni alto 1,74 e peso circa 84 kg ex fumatore..
Vi spiego il mio dolore:
Stasera stavo facendo un po' di palestra, ho effettuato 20 minuti di cyclette e tutto ok..
poi mi sino messo in terra a fare gli addominali e mentre andavo su e giù improvvisamente mi sono sentito una fitta allo sterno fortissima tanto che non ho potuto continuare tale esercizio..
Dopo essermi alzato,al movimento delle braccia questo dolore sorgeva di nuovo per poi scomparire piano piano lasciandomi un lieve dolore al torace.
Dopodiché mi sono recato a fare la doccia e mentre muovevo le braccia per lavarmi ecco di nuovo l'ennesima fitta..il dolore e durato circa cinque minuti per poi regredire. io non so che fare...
Una settimana fa per lo stesso problema ho effettuato un ECG da sforzo, e un ECOCOLORDOPPLER ma tutto bene. Ho fatto le analisi del sangue e pure sono buone.. io cosa devo fare? so solo che ho paura di un infarto (in famiglia ho mio padre e un cugino a 27 anni con infarto e pure il padre di mia madre) insomma una famiglia di cardiopatici...
Sicuri di una vostra risposta porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Le caratteristiche di questo dolore sono TIPICAMENTE del dolore di origine dalla gabbia toracica.

Il dolore cardiaco non è influenzato dal movimento delle braccia.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
dottoressa mi scusi ma il dolore è cominciato mentre facevo gli addominali, perciò mi sono preoccupato che fosse il cuore..
secondo lei dovrei approfondire la cosa effettuando altri esami?
io non so più dove sbattere la testa..mi dia un consiglio..
mi sono dimenticato di dirle che ho fatto anche un rx alla gabbia toracica ma tutto nella norma.
ma secondo lei gli esami effettuati sono sufficienti per escludere l'infarto?
la ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
facendo gli addominali si mettono in funzione ache i muscoli intercostali e altri muscoli del torace e delal schiena.

Se il dolore fosse statao di origine cardiaca qualsiasi sforzo (incluisa la corsa) lo scatenerebbe!
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
dottoressa mi scusi ancora del disturbo ma lei pensa che una scintigrafia è indicata?

forse sono un po' petulante ma io vorrei risolvere il problema..
grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Ha già fgatto un test da sforzo risultato negativo.

Il dolore era scatenato non dallo sforzo fisico (cyclette) ma dal movimento delle braccia, caratteristica che lo classifica non sospetto per origine cardiaca.

Perché vuole fare una scintigrafia? Per beccarsi un sacco di radiazioni?

Non c' è nessun problema da risolvere!