Utente 403XXX
buonasera, sono un ragazzo di 27 anni e mi rivolgo a voi a causa dei miei dubbi riguardo le erezioni.
volevo porvi alcune domande:
1-le erezioni spontanee se assenti durante l arco della giornata indicano qualcosa di grave, o possono essere irrilevanti riguardo l atto sessuale?
2-se l erezione spontanea senza stimoli visivi, tattili ecc. avviene ma senza avere completa rigidità, cosa può significare?
3-l erezione spontanea mattutina è una spia di allarme se assente? (qui volevo specificare che non è sempre assente. Ad esempio, ieri si è presentata oggi no. Però spesso noto che al risveglio non c è)
Purtroppo sono un tipo abbastanza ansioso e questo so che non aiuta. Quando conosco una nuova ragazza mi fascio sempre la testa con i più svariati problemi per paura di non essere all altezza..
Volevo aggiungere inoltre, che durante la masturbazione il pene ha un ottima rigidità, anche se la raggiunge dopo un po' di tempo (più o meno 1-2 minuti) con la stimolazione manuale.
Scusate se vi ho posto troppe domande, se potreste darmi un aiuto o alcuni consigli mi sareste di grande aiuto.
In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente, e vi faccio i complimenti per questo ottimo ed utile sito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
personalmente la vedo ascoltarsi troppo, meglio sarebbe guardarsi attorno e capire capire che una donna dice sì a lei e non al suo pene Detto questo consiglio visita da esperto collaga per vedere che non vi sia qualche cosa di organico che implementa i problemi, e se tutto ok un colloquio psicologico sarebbe penso risolutore.
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
gentile Dr. Cavallini,
la ringrazio per la sua risposta, e ammetto che ha ragione riguardo tutte le mie preoccupazioni assillanti e infondate.
sono già stato in cura da un Suo collega andrologo, circa 2 anni fa, per una lieve infiammazione alla prostata e alle vie urinarie, risolta dopo la cura prescritta.
tuttavia i sintomi anche se lievi comportavano la mancanza di erezione quasi totale..
secondo lei può esser correlata la mancanza di erezioni spontanee con una lieve infiammazione asintomatica? e soprattutto hanno un importante significato diagnostico o sono da considerarsi accessorie?
un ultima cosa:
potrei indirizzarmi su terapie naturali, magari a base di erbe, per controllare l ansia?
grazie mille dottore, scusi per la mia ostinazione.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Più naturali di due chiacchere ben fatte non so cosa ci sia. Detto questo dubito che una modesta prostaite dia tutto sto sconquasso, spesso i farmaci hanno effetto placebo...passeggero.