Utente 283XXX
Salve, sono un ragazzo di 29 anni, 183cm per 90kg di peso. Negli ultimi tempi (2 mesi) mi sono capitati 4 episodi di tachicardia, fino a 140 battiti ma con una media di 120, durati diverse ore. Due volte sono andato al pronto soccorso, dove mi hanno fatto ecg, rx torace e analisi del sangue: tutto negativo, e la tachicardia è stata definita perfettamente sinusale. La prima volta la causa è stata imputata alla febbre, e infatti poi ho avuto la gastroenterite, la seconda volta (dopo circa 3 settimane) ancora febbre per una faringite con placche, ma le altre sono ancora immotivate.

Durante gli episodi di tachicardia non avverto dolori, non sento saltare dei battiti e il respiro, per quanto leggermente accelerato, non è affannoso o difficoltoso. Di solito, dopo qualche minuto si battiti accelerati, inizio a tremare leggermente, una cosa tipica degli attacchi di panico di cui ho sofferto anche in passato. Naturalmente quella è ancora la mia prima ipotesi, ma a differenza di anni fa questi episodi sono molto più duraturi (dalle 20 alle 48 ore, seppure con intervalli di riposo, contro le 2 ore degli altri) e non rispondono bene al lexotan, che invece una volta mi tranquillizzava in tempi relativamente brevi.

Per quanto riguarda la tiroide, altro potenziale indiziato, ho degli esami di ottobre 2015 con TSH a 0.85, all'interno dei parametri di riferimento. In condizioni normali, i miei battiti si attestano su una media di 80-85 a riposo da sveglio, e 60-65 nel sonno. La pressione va da 105-70 a 120-80 in condizioni normali; durante un episodio di tachicardia è stata registrata a 135-65.

Sono in attesa del referto di un esame holter ecg 24h che ho fatto tre giorni fa, ma vi scrivo perché proprio ieri ho avuto di nuovo un episodio di tachicardia, apparentemente senza motivo. Non dto assumendo farmaci, non fumo, non bevo caffè, non ho precedenti in famiglia di patologie cardiache o neurologiche, ma siamo tutti molto sedentari e abbiamo sofferto di ansia e attacchi ei panico in passato. La diagnosi sembra farsi da sola, ma mi farebbe piacere sentire il vostro parere.

Grazie per l'attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La diagnosi l ha gia fatta lei
gli ecg sotto sintomatologia hannomsolomevidenziato una banale tachicardia sinusale
si tranquillizzi pertanto
arrivederci

Cecchini