Utente 393XXX
Gentili dottori

scrivo per mio padre anni 68 agenesia renale dx

essendo portatore di hcv e in attesa di terapia antivirale effettua periodicamente accertamenti

ci preoccupano i valori relativi al rene

in questi anni ha effettuato periodicamente la raccolta delle urine nelle 24 ore con la rilevazione della proteinuria e della creatininemia e sono sempre risultati nella norma

questi sono i valori delle analisi del 1 febbraio relativi al rene

azotemia :35
creatininemia 1,17
proteine totali:7,4

esame chimico fisico urine

peso specifico:1.010
albumina assente
sangue assente
muco pus assente
urobilina normale
pigmenti biliari assenti
glucosio assente
corpi chetonici assenti
nitriti: assentid
emazie assenti
cilindri:assenti
leucociti: qualche

inolte: sodio 141 potassio 5 calcemia 10,1 ,magnesio 1,92

veniamo alla dolente nota: l'endocrinologo che lo segue per l'ipotirodismo gli ha detto di fare (il medico di famiglia non concorda sulla necessita' di farlo)
la clerance della creatinina e al termine della raccolta il prelievo per verificare anche la concentrazione negl sangue:

quantità di urina per 24 ore 2,600 ml (mio padre per abitudine beve molto ,se lo autoimpone
creatininemia 1,22 mg/dl
creatinuria 30,5 mg/dl clearance 45,1ml/min

creatininemia del sangue dopo la raccolta: 1,22
il medico di famiglia ha detto che con i valori del sangue normali e con quello delle precedenti raccolte nell 24 ore non avrebbe praticato questo accertamento

queste analiisi sono un sicuro indice di insufficienza renale?

grazie
[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Premetto che i valori di funzione renale citati (con la formula di stima risulta 64, la clearance è 45 ml/minuto) sono un po' ridotti per l'età ma non allarmanti; ed è chiaro che CON UN SOLO RENE funzionante non si può avere la funzione di due reni.
Perchè può essere ridotta la clearance della creatinina, pur con valore della creatinina nel sangue ancora normale? i motivi possono essere tanti, e si possono sommare; sia errori veri e propri che motivi di funzione renale realmente ridotta. I più comuni motivi di errore sono una raccolta di urina non completa e una imprecisione nel dosaggio della creatinina nelle urine; questo è più facile che avvenga nei laboratori piccoli, che per eseguire i test richiesti meno frequentemente utilizzano metodi manuali. Il motivo di patologia (per questa discrepanza) può essere uno stato di malnutrizione, con masse muscolari ridotte.
Poi.. bisognerebbe sapere la storia dell'agenzia renale: il babbo è proprio nato con un rene solo, o uno dei due ha smesso di funzionare ? nel secondo caso, a che età ?
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
dottore grazie per la risposta

mio padre e' nato con un solo rene