Utente 403XXX
Buongiorno,
È da circa 8 mesi che il mio ragazzo non ha un erezione soddisfacente. Lui ha 28 anni e io 27, siamo fidanzati da un anno. I primi 4 mesi avevamo rapporti in media 6 volte alla settimana. Un giorno però è successo che durante un rapporto l'erezione non è stata mantenuta e da quella volta non siamo più riusciti ad avere rapporti sessuali soddisfacenti. Pensavamo che il problema si risolvesse, dopo 4 mesi il mio fidanzato si è rivolto al medico di base. Quest'ultimo ha detto che il problema era sicuramente psicologico e ha richiesto esami ematochimici ormonali compresi gli esami per la tiroide. Risultarono tutti negativi. A quel punto ci siamo rivolti a un andrologo. Dopo averlo visitato ha richiesto di nuovo esami ematici relativi agli ormoni e ha prescritto il cialis 1 cp per 1 mese. Dopo una settimana dall'assunzione di cialis abbiamo visto alcuni miglioramenti. Ma dopo 15 giorni circa il problema di erezione si è ripresentato nonostante il cialis. Siamo ritornati dall'andrologo che senza aver fatto ulteriori accertamente ha detto che il problema non era fisico ma psicologico.. Il mio ragazzo però ha la fimosi, io mi chiedo se può essere quest'ultima a impedire l'erezione e ad aver portato a tutto questo. L'andrologo disse che la fimosi non può assolutamente essere la causa del deficit erettile. A questo punto io non so più cosa fare. Questo problema sta rovinando letteralmente la nostra vita di coppia. Se potreste darmi gentilmente qualche indicazione su come poter risolvere questo problema ve ne sarei immensamente grata.
Ultima domanda: la fimosi causa deficit erettile anche se non si prova dolore durante il rapporto sessuale? E soprattutto la disfunzione erettile può risolversi o può durare anche tutta la vita nonostante 28 anni di etá?

Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
cara Utente,stento a credere che,in presenza di una fimosi,uno specialista ne abbia negata l'influenza negativa sul mantenimento erettile...Consulti un esperto andrologo e ne segua i consigli,non sottovalutando un'interazione psicosessuologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Grazie della risposta dottore, la ringrazio molto. L'andrologo ci ha detto che la fimosi non crea problemi dal punto di vista erettile se durante il rapporto non si ha dolore.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se il prepuzio non scivola sul glande in erezione,la correzione chirurgica si impone anche per un problema igienico.Cordialità.