Utente 390XXX
Buongiorno egregi medici,

disturbo ancora in merito al mio problema intestinale perche' nell'ultimo mese e' peggiorato.

Infatti sempre piu' spesso ho dolore addominale ricorrente e da due ecografie fatte negli ultimi 15 gg sono state rilevate due invaginazioni ileali in ipocondrio sx e per la prima volta anche una in ipocondrio dx.(ieri sera)

Il mio gastroenterologo non mi sa dare una soluzione al problema ed anche una visita chirurgica che ho eseguito 15gg fa non ha saputo dare spiegazioni, se non l'eventuale possibilita' di intervento laparoscopico di verifica della situazione.

Segnalo che una colonscopia virtuale effettuata nel febbraio 2014 evidenziava unicamente rare piccole formazioni di diverticoli a livello del colon discendente prossimale);potrebbero essere questi la causa del dolore?le eco fatte avrebbero potuto vedere i diverticoli se infiammati?

Dato che non vorrei arrivare ad una situazione di urgenza (blocco intestinale) chiedo se siete a conoscenza di casi simili ed eventualmente a chi rivolgermi in nord/centro italia per un consulto.

O eventuali pareri su cosa e' meglio fare.
grazie per eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il colon e i diverticoli non hanno alcuna responsabilità. Bisogna approfondire con ulteriori accertamenti (entero RMN, TAC addome) ed per ultimo resta l'approccio laparoscopico come mezzo diagnostico e terapeutico.


Cordialmente



Felice Cosentino - Milano
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
egr.Dr Cosentino La disturbo ancora per il mio problema intestinale che purtroppo ormai e' diventato cronico.Infatti ho quasi sempre dolenzia a tutta la pancia che non passaa nemmeno con antispastici.

L'ecografia delle anse intestinali rileva ormai quasi sempre una o piu' invaginazioni (con o meno dilatazioni),il mio g.e. non riesce a darmi una spiegazione rimane in attesa di eventi (!?)

Ho eseguito il 14/3 scorso anche una entero rmn la cui conclusione dice:
non alterazioni focali di spessore/enhancement parietale delle anse del piccolo intestino,con rotazione antioraria sull'asse vascolare mesenteriale delle anse digiunali.assenza di evidenti tratti stenotici,invaginazioni entero-enteriche e/o ecatsie segmentarie.assenza di ispessimenti parietali focali e/o diffusi sospetti per la natura infiammatoria.
Diverticolosi del sigma.

Chiedevo ulteriori consigli, anche su centri ove si possa trovare una causa al mio ormai cronico problema che mi crea molteplici disagi nella vita quotidiana e di relazione.

Grazie e cordiali saluti.