Utente 208XXX
Buongiorno Dottore,


sono un ragazzo di 31 anni, fisico atletico, normopeso ed ormai ex corridore per passione. Dico ex perchè ormai ho capito che a seguito dei problemi che ho riscontrato alle cartilagini delle mie ginocchia (in misura maggiore al mio ginocchio sx) dopo aver praticato in maniera costante questo sport per circa 2/3 anni ( in media facevo 3 uscite settimanali, circa 13 km per ogni uscita) ho capito che forse è arrivato il momento di smettere e di sostituire, magari, la corsa con altri sport meno gravosi per le articolazioni, come ad esempio, la mountain bike (abito in zone collinari).

Praticamente è successo circa un mese e mezzo fa arrivando a casa da correre come facevo abitualmente ho iniziato ad avvertire prima un fastidio durante la corsa e poi una volta arrivato a casa al mio ginocchio sx che è via via peggiorato con l'andare del tempo divenendo un dolore molto severo all'altezza della rotula/articolazione del ginocchio sx rendendo di fatti impossibile non solo deambulare ma anche mettere il piede in terra. Il ginocchio non era gonfio e non ho mai subito traumi o cadute.

Successivamente ho iniziato un ciclo di antinfiammatori e di integratori alimentari specifici per cartilagini che mi hanno dato in farmacia e il dolore da infiammazione è completamente rientrato ma il senso di instabilità, e di fastidio, lo scricchiolio al ginocchio è rimasto soprattutto quando lo sovraccaricavo camminando oppure eseguendo particolari movimenti.

Quindi ho effettuato qualche seduta di tecarterapia con scarsi risultati ed n. 1 infiltrazione con acido ialuronico. Ho effettuato anche una RMN:

Notizie cliniche: dolore atraumatico

Tecnica: eseguite scansioni multiplanari con tecniche SE T1-pesate, TSE T2-pesate e STIR.

Risultato:

Disomogeneo il corno posteriore della fibrocartilagine meniscale con aspetto sospetto per fissurazione.
Regolari i legamenti crociati e collaterali.
Non significativo versamento articolare.
Rotula in iperpressione esterna ai gradi di flessione dell'esame.
Tendine rotuleo nella norma.
Disomogeneo ed ispessito il legamento alare mediale.
Formazione cistica del cavo popliteo.

Segni di condropatia tricompartimentale di grado medio di maggiore entità a carico della faccetta posteriore della rotula.

Fino ad ora va abbastanza bene, di dolore non ne ho più solo un leggero fastidio alla rotula del ginocchio sx quando inizio a camminare oppure quando scendo le scale, un fastidio come se fosse che la rotula non scorre bene nella sua sede e che peggiora quanto più sovraccarico il ginocchio, anche se ultimamente, questo fastidio è emerso anche all'altro ginocchio, seppur in misura minore.

Ad ogni modo stamane sono stato visitato dall'ortopedico e mi ha prescritto:

- Donegal plus 1 bustina al giorno per 30 giorni 2 volte all'anno

- evitare la corsa sull'asfalto

- evitare accovacciamenti

- nuoto

- Voltaren Emulgel in caso di dolore 1-2 volte al dì per 2-3 gg


Cosa ne pensa?


Grazie


Cordialmente


G.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Maccauro
20% attività
4% attualità
12% socialità
CIAMPINO (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Che i suoi problemi potrebbero nascere anche dal problema al menisco.
Andrebbe visitato da un ortopedico esperto di ginocchio per avere le idee più chiare.
Buona domenica