Utente 379XXX
Salve a tutti, chiedo un consulto per il mio caso, in parte già decscritto in altre mie richieste, che comunque ripeto con gli ultimi aggiornamenti.

A Settembre 2015 ho effettuato la sclerotizzazione anterograda col metodo di Tauber per un varicocele sinistro di terzo grado Sarteschi in cui vi era una vena con un ramo collaterale mediano.
Purtroppo a un mese di distanza si è visto che il varicocele vi era ancora, l'urologo mi disse che la sclerotizzazione anterograda non era ripetibile, e rimaneva da fare la legatura col metodo di Ivanissevich o la scleroembolizzazione percutanea. Feci lo spermiogramma a Ottobre e tutto era nella norma, ma avevo ancora dolore. Ho voluto optare per la scleroembolizzazione, nella struttura in cui sono andato hanno la sala operatoria ma non il reparto, per cui dovevo passare dagli urologi, cambiando il medico di riferimento. A dicembre è stata fatta la scleroembolizzazione, ma non è stata possibile perchè non sono riusciti a trovare la vena neppure con la flebografia. Mi è stato detto di ripetere lo spermiogramma e un ecocolor doppler dopo due mesi e poi tornare, ovvero questo mese.
L'ecocolor doppler ha confermato la presenza del varicocele ma il radiologo che lo ha fatto dice che in realtà è di grado tra due-tre, mentre lo spermiogramma ha mostrato una presenza di microcefalia e un peggioramento della motilità, pur rimanendo sopra i valori di riferimento. La scorsa settimana ho rivisto l'urologo e mi ha detto di prendere per due mesi Adrositol Plus, aspettare un mese senza assumerlo e poi ripetere lo spermiogramma.
In ogni caso ha detto di aspettare per ripetere la scleroembolizzazione, e di non fare la legatura perchè se non sono riusciti a fare niente con la flebografia la legatura con qualsiasi tecnica rischia di essere inutile. Dice che probabilmente è quel ramo collaterale mediano che avevo che ha causato la recidiva, e che passando più sangue col tempo si dovrebbe allargare e dovrebbero riuscire a entrare per chiuderlo.
Io non sono un esperto, ma dicono che non lo hanno potuto vedere perchè ho il vaso principale chiuso da Settembre, per cui se non possono passare da lì, come fanno ad arrivarci, dovrebbero fare un giro enorme, ammesso che poi il diamentro dei vasi permetta di incannularli.
In ogni caso non se ne parlerà di riprovarlo prima di giugno, il medico dice che ci potrebbero volere anche due anni perchè si allarghi in maniera tale da chiuderlo.
Io aspetto, ma sto temendo per l'estate, già quella passata è stata tremenda per il dolore, e in questi giorni che sta facendo un pò di caldo sto riavvertendo un pò di sensazione di peso e di fastidio, ma non vorrei che dopo tutto questo tempo alla fine non rimanga che l'unica soluzione di tentare la legatura.
Ripeto, io non ci capisco niente, però da paziente aspettare e riprovare un intervento che anche al prossimo tentativo potrebbe essere non possibile mi lascia un pò perplesso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore, nel suo caso potrebbe essere indicata la legatura bassa del plesso spermatico di sin. In questo caso con l'aiuto del microscopio operatore si individua l'arteria spermatica per evitarla e si chiudono in blocco le vene dilatate . distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per il suggerimento, avevo letto che vi era la possibilità di questa tecnica, ma non ho trovato molte informazioni a riguardo, forse è la meno diffusa tra le tecniche di legatura? E come viene fatta? Intendo per incisioni e anestesia usata.

Sia l'urologo che il radiologo hanno indicato come soluzione migliore la scleroembolizzazione soprattutto perchè si tratta di una recidiva, come ho già detto non so neppure che fare, aspetterò almeno i risultati del prossimo spermiogramma per decidere.



Grazie per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Tutte le tecniche sono valide , io personalmente eseguo sia la Tauber che la legatura bassa ogni tecnica si adatta a situazioni diverse . Cordiali saluti.