Utente 315XXX
Salve,
Sono una ragazza di 23 ani ed ho assunto la pillola Securgin per due anni. Ho deciso di interromperla circa 4 mesi fa. Dall'interruzione ho avuto cicli abbastanza irregolari quindi ho deciso di ricominciare ad assumerla dopo 3 mesi di interruzione. L'ho riassunta quindi il mese scorso, il primo giorno di mestruazioni (arrivate in ritardo di 10 giorni) con flusso abbondante, quindi senza dubbi di possibile spotting. Ho avuto il primo rapporto non protetto dopo circa una settimana. Ho sempre assunto tutte le pillole al giusto orario e senza dimenticanze. Ho preso l'ultima pillola della confezione la domenica, ggi, giovedì, non è ancora comparso il ciclo. È normale? Ho motivo di preoccuparmi? Ringrazio in anticipo per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Voglio sottolineare che la sospensione periodica della pillola non ha un razionale scientifico , anzi alla ripresa gli effetti indesiderati e collaterali aumentano.
Non esiste prova di effetti cumulativi degli estroprogestinici anche dopo moltissimi anni di uso e deve essere considerato un errore l'interruzione periodica della pillola senza precisa indicazione medica o motivazione soggettiva.
Ritornando alla sua domanda nessuna preoccupazione ,tutto dipende dalla ripresa del nuovo clima ormonale , creato dalla pillola.
NESSUNA PREOCCUPAZIONE