Utente 404XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 29 anni. Ho un problema che mi perseguita ogni volta che dovrei avere un rapporto sessuale, nel senso che durante l'atto della penetrazione non riesco a concentrarmi e istintivamente a suon di sfregamento mi viene lo stimolo di eiaculare precocemente ( si parla di 2 max 3 minuti) ma senza piacere alla fine, e oltretutto mi sembra di perdere l'erezione iniziale. Credo di avere un problema con il frenulo, nel senso che è molto tirato se tiro tutto giù il prepuzio tende a fare l'inchino moderato in avanti, può essere il problema della mia eiaculazione precoce? Ho già preso in passato una crema anestetizzante ma non mi è servito a molto, ogni volta con la mia ex ragazza non riuscivo a concentrarmi sul rapporto e mi interrompevo, non riesco a vivere a pieno la sessualità e questo mi ha procurato una sorta di blocco mentale. Quando uso il preservativo non ho granchè problemi forse avendo meno contatto ma nel coito normale ho problemi. Da bambino soffrivo di fimosi, nel senso che fino all'età di 6 anni non riuscivo ad aprire il pene, mi faceva molto male e il pediatra ha molti insistito su questa cosa e ora non ci sono più problemi il prepuzio scivola correttamente, la lubrificazione del pene è normale ho sempre un arrossamento cutaneo sul glande ma credo sia fatto così. Per il resto nessun problema a livello prostatico o di minzione urinaria. Solamente se posso procedere ad un intervento chirurgico o devo adottare per i prossimi rapporti altri creme inutili e vivere in uno stato di ansia perenne? Grazie per l'ascolto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la correzione della fimosi relativa ad una brevità del frenulo va consigliata da uno specialista reale,anche,e,soprattuto,considerando la normale risposta con il profilattico.Aldilà di anestetizzanti,potrebbe,sotto indicazione medica,assumere la dapoxetina,unico farmaco in commercio con l'indicazione specifica.Va da se che gli aspetti psicologici siano radicati e,quindi,quantizzatili solo dopo una strategia diagnostico/terapeutica andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
l'andrologo mi prescrisse la crema anestetizzante e il preligy da 30 e da 60, ma mi provoca nausea e mal di testa. Quello da 30 è stato totalmente inutile. Ho speso quasi 80 euro per questi farmaci e non risolto il problema.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo specialista reale ,oltre che programmare una strategia farmacologica,saprà scegliere i modi ed i tempi di una terapia chirurgica ed,eventualmente,coinvolgere anche uno psicosessuologo.Cordialità.