Utente 401XXX
Salve dottori, esattamente un mese fa mi sono operato per fimosi e ho fatto una circoncisione totale,i punti sono caduti tutti tranne uno abbastanza "fedele" ma che penso cadrá tra oggi e domani, adesso ovviamente non ho grossissimi fastidi dovuti all'ipersensibilitá, ma ho ancora due cose che mi preoccupano un po': 1) il linfoedema che ho sotto al glande non tende ancora a sgonfiarsi e dopo un mese la cosa non mi va molto a genio ; 2) Il glande è secco e ogni tanto si spella innanzi tutto non so mai come trattarlo ovvero non so se bagnarlo peggiora la situazione o è indifferente, vorrei inoltre sapere se questa cosa è positiva o no e quanto ci vorrá per avere un pene di nuovo perfetto .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
terapia del linfedema: tenga il pene alto magari fissato alla pancia con cerotto. Alla caduta del fedele punto, aspetti tre-quattro giorni poi sesso frequente con la morosa o qualche amica che si sacrificheranno in nome della scienza.
Terapia della secchezza del glande: olio di mandorle dolci per lavaggi tre volte al giorno e poi olio vea, da compoerarsi in supermercato, non in farmacia che glieli fan pagare troppo.
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Grazie davvero dottore, Guardi la morosa al momento non c'è.. La masturbazione può aiutare? Per quanto riguarda l'olio devo applicare entrabi gli oli che ha citato ? Se sì c'è un ordine temporale preciso ?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto chieda ad amica di sacrificarsi (in nome della medicina, ovvio), nulla fa bene allo spirito e correlati (leggasi pene) come la compagnia femminile, poi si lavi con alio di mandorle dolci 3 volte al giorno poi applichi olio vea.