Utente 403XXX
Salve!


Sono qui per porre una domanda ai miei dubbi e le mie incertezze, volevo sapere da tempo che tipi di disturbi ho...
Io è da tempo che ho difficoltà nell'erezione, precisamente sono quasi 6 anni che con il tempo ho provato a conviverci ma questa situazione poi mi ha portato stress, problemi d'ansia e insicurezza a tale punto che è diventato anche un problema psicologico, appunto tale che la mia situazione è diventata ancora più problematica...

Ebbi tempo fà una contusione "sotto" il testicolo destro nella parte in cui confina l'uretra, io penso che il periodo in cui ho incominciato a notare queste mie problematiche coincide a distanze brevi al periodo in cui ho avuto la contusione.

L'urto l'ho subito da una certa persona che mi ha colpito con la mano propio lì, quando ho avuto la botta ho sentito dolore abbinato ad una sensazione di malessere per un periodo di tempo, perché non è svanito a tempo breve. Ho provato a saltare per assicurarmi di non avere problemi, tornando a casa dopo qualche ora ho notato che al tatto sentivo ancora dolore e ho provato ad urinare sentendo una sensazione strana, oltre a questo ho tentato una masturbazione per verificare fosse tutto ok e ho notato anomalie in cui l'erezione non rispondeva come al solito ma bensì rispondeva in ritardo, non ostante sentivo la stimolazione con la sensazione di arrivare all'eiaculazione il pene diventava più eretto nella "quasi norma" nel momento in cui mi stavo avvicinando all'eiaculazione, ho provato a consultarmi ai miei genitori e per l'imbarazzo non ho dettagliato troppo quando successe in "età adolescente" quasi maggiorenne... Loro hanno pensato che è normale perché le botte sono frequenti ed è raro che possa succedere qualcosa.


Ad oggi a tutto questo tempo passato ho avuto problemi con le donne, a lungo andare ho avuto anche problemi nell'urinare... Questo mi ha causato poi frequenti volte dolori al basso addome nella parte destra e prendeva anche l'ombelico. Questo accadeva anche quando aveva un rapporto... Avvolte si abbina contemporaneamente al dolore addominale anche testicolo destro, io durante l'erezione ho difficoltà a tenere un erezione perché devo reggerla stimolandomi continuamente me tre ho un rapporto, inoltre non riesco ad urinare più come prima ma bensì lentamente e sforzato. L'urina la faccio molto frequente e credo di avere il ristagno di urina perché non riesco a farla tutta e spesso sgocciolo sempre alla fine dopo aver urinato, ho anche notato che in erezione non posso urinare anche dopo eiaculato devo aspettare un po' perché non riesco minimamente ed oltretutto si fa sentire molto lo stimolo di urinare quando sono in erezione.

Di solito per ottenere una buona erezione provo a distorcere la base iniziale del pene reggendolo con le mani oppure provo posizioni comode nel rapporto cercando di tenere le gambe allargate.

Non so che tipo di problema ho ma mercoledì andrò a visitarmi alla tiroide più andrologo, la sfortuna non scansa mai le coincidenze :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dubito fortemente che quella botta per quanto forte possa avere compromesso qualche cosa, aspettiamo la visita e poi evitio certi contorsionismi del pene. Qua c' è da valutare sia il comparto urinario che quello genitale con una visita bene approfondita e un pochetto di esami strumentali (ecografia scrotale, uroflussometria, ecografia apparato urinario ed esami ormonali). Inutile vista la cvomplessità del quadro fare illazioni prima.
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Buona sera!
Innanzitutto ringrazio per il consiglio, inoltre volevo sapere da cosa può dipendere allora l'erezione... ? Premetto che non eavevo mai avuto di questi problemi prima da cosa può dipendere visto che l'unico episodio d'urto che ho avuto è stato questo... Poi per il resto da cosa può dipendere il fatto che l'erezione rende meno... Inoltre mi è sfuggito di dire che nell'erezione la parte destra del pene è rigido e meno elastico e mi comporta una diminuzione appunto di elasticità o se si può anche dire meno gonfio, da cosa può dipendere? Ho notato anche che il pene in stato di erezione tende ad essere meno sollevato e cone ripeto prima non ho mai sofferto di questi problemi nelle esperienze più passate... Grazie mille.
Cordiali saluti!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora utile ecodoppler basale e dinamico del pene in presenza di asimmetrie della erezione:
1) Se ecodoppler evidenzia fibrosi e/o alterazioni strutturali si cura quella.
2) se ecodoppler non evidenzia nulla questione psicogena importante (mancato rilassamento)
Serve ecografista in gamba e pareccchio.
Deficit erettivo può dipendere oltre che alterazioni strutturali del pene, da problemio psicogeni,prostaici, ormonali, circolatori e neurologici.
[#4] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Risalve! La ringrazio per la sua cordialità, siete stato preciso nel consulto e molto informativo. :) spero di poter trovare la soluzione al mio problema!
Inoltre mi scuso solo di una cosa,che penso di non aver quotato al massimo la sua risposta precedente...può facilmente rispondermi anche per un saluto cosi rimedio all'errore :).
Cordiali saluti!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
che vuol dire quotato?
[#6] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
"Voto consulto"xD

Ancora cordiali saluti...
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
grazie