Utente 313XXX
Salve dottori, vorrei esporvi un problema che mi riguarda ormai da anni e al quale ancora non trovo risposte. sono sempre pallido, invece di avere un colorito roseo come normalmente dovrebbe essere la pelle del mio viso è di un colore bianco-grigio persistente, accompagnato da occhiaie marcate e questo problema interessa solo il volto. Sono l'unico della mia famiglia ad avere questo problema, ne i miei genitori, ne i miei fratelli ne cugini e parenti presentano lo stesso problema, la gente me lo fa notare spesso e ovviamente crede che io sia malato, la cosa è molto fastidiosa e frustrante e per me rappresenta un forte disagio. da tempo cerco una soluzione al problema, ho fatto diverse visite ed analisi ma non risulta anemia, non risultano carenze nè disfunzioni tiroidee e non so piu dove andare a parare. il mio medico crede che si tratti di stress (del quale sicuramente soffro) poiche causando vasocostrizione ne consegue una scarsa circolazione sanguigna e da qui il pallore, ma essendo un problema che mi riguarda da anni e quindi anche in periodi in cui non avevo motivo di essere stressato, mi viene difficile credere che sia questa la causa. a livello dermatologico non mi è stata fornita nessuna soluzione. mi è rimasto solo da consultare un cardiologo o un nutrizionista/dietologo (in quanto avendo sempre avuto un alimentazione molto scarsa di frutta e verdura credo che questo possa c'entrare qualcosa). in un ultimo consulto online un medico ha ipotizzato possa trattarsi di un problema costituzionale legato a una riduzione localizzata di capillari a livello del viso e pertanto ha ritenuto che questa cosa potesse essere di competenza della medicina estetica. voi cosa ne pensate? dovè da ricercare la causa al problema e dove la possibile soluzione? cosa mi consigliate di fare? grazie
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, presumo che ci siano poche soluzione alla sua problematica. Tuttavia solo una visita le potrà confermare quanto penso.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore, la ringrazio per la risposta. Queste poche soluzioni quali potrebbero essere? Nonostante sia un problema presente da tempo non sono sempre stato cosi, come è possibile che non si trovi una causa ne una soluzione?