Utente 404XXX
Gentilissimi, mi hanno cementato da meno di un mese un ponte in zirconio con cementazione adesiva. Uno dei pilastri è vitale, mi crea dolore nel masticare e comincio ad avvertire pulsazioni notturne, di giorno si acquieta. Prima di cementare ho lamentato i dolori al dentista che non ha ritenuto necessario devitalizzare. Ora, poiché non riesco ancora masticare (diceva che con il definitivo ci sarei riuscito), pensa che la soluzione sia la devitalizzazione. Così io mi ritroverò ad avere una struttura bucata, e più fragile, sin dall'inizio per un errore di valutazione del dentista. Posso chiedere il rifacimento per intero del lavoro? E' nei miei diritti? grazie per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
purtroppo c'è stata una erronea valutazione
penso che il collega debba intervenire senza bucare una riabilitazione protesica appena eseguita e se ne parla con lui lo capirà
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Dott Finotti grazie per la risposta. Per essere comunque più consapevole e preparato (qualora il mio dentista non volesse rifare il ponte ex novo ) vorrei capire il grado di compromissione della struttura eventualmente "forata". Il dentista minimizza, dice che si tratterebbe solo di fare un buchino di un millimetro e mezzo, ma considerata la superfice del premolare che è di circa mezzo centimetro, la dimensione del foro non sarebbe indifferente. E' più difficile devitalizzare un dente nascosto sotto la corona?
Colgo l'occasione anche per chiedeLe se togliere un ponte cementato con tecnica adesiva è complicato o può essere rischioso per i denti pilastro, visto che cappetta in zirconio e moncone sono in un certo senso "fusi" tra loro, così come mi hanno fatto intendere. Si taglia comunque? Grazie ancora per il prezioso aiuto.
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
le cappette non sono fatte x essere forate e questo è ovvio
quanto si indebolisca....dipende da molti fattori e nessuno seriamente potrebbe rispondere
se ben cementato va tagliato in quanto difficile si possa scementare ma anche qui dipende da lunghezza moncone, superficie dello stesso conicità, parallelismo dei monconi tra loro etc....
difficle dirle qualcosa di utile oltre a quanto scritto nella prima risposta
cordiali saluti