Utente 355XXX
Salve dottori,
sono una donna di 27 anni e ho scoperto da un annetto e mezzo di soffrire di ovaio micropolicistico con acne concentrata nella zona bassa del volto, mestruazioni abbondanti e talvolta (ma poche volte) dolorose.
Ho preso la pillola per circa un anno ma poi, siccome dopo alcuni mesi mi creava spotting intermestruale da maggio l'ho dovuta sospendere e la mia ginecologa ha preferito sospendere in generale la cura ormonale senza passare ad un altro metodo contraccettivo. Mi ha però riferito che in caso dovessero ricomparirmi dei problemi legati all'ovaio policistico mi avrebbe fatto usare il cerotto o la spirale perché il mio organismo non riesce bene a metabolizzare un contraccettivo che passa per le vie gastro intestinali. Ora mi sono ricomparsi brufoli fastidiosissimi oltre che antiestetici ma sono un po' restia a fare uso di ormoni dal momento in cui il ciclo e regolare e solo raramente doloroso. Pertanto vi chiedo se potete consigliarmi una pomata o una crema da disporre sul viso per mitigare queste bolle. Voglio puntualizzare che sono allergica alla Clindamicina.
Ringrazio anticipatamente chiunque risponda al mio messaggio.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
L' acne e ' una patologia polimorfa la tipologia delle lesioni elemntari che puo' caratterizzarla varia Di caso in caso , nel suo caso solo una valutazione obiettiva delle lesioni e dellla loro distribuzione puo' orientare sull' uso della sola terapia topica oppure sistemica . Il fatto di avere spotting non e' da solo motivo per non valutare un alternativa sempre per via orale di anticoncezionale.
Saluti