Utente 398XXX
Salve,
Tre mesi fa ho iniziato a percepire dei lievi scatti che a lungo andare sono diventati più forti e 'molesti' (il rumore è percepibile anche da chi mi sta vicino), accompagnati, stando per lunghi periodi seduta, da lievi dolori localizzati nella parte anteriore e superiore del ginocchio. Ragionevolmente ho richiesto una visita ortopedica. Il medico in questione mi ha consigliato una RMN. Esito: Rotula alta, in posizione di esame lievemente decentrata esternamente rispetto alla troclea.
Ritorno così dall'ortopedico, il quale con una visita superficiale di 2 minuti afferma di non riscontrare alcun problema, e che la RMN non ha rilevato nulla. Consiglia allora di smettere di assumere glutine e latticini per due mesi, in quanto i dolori articolari potrebbero derivare da una sensibilità al glutine.
Tuttavia, informandomi, scopro che gli scatti non c'entrano nulla con l'alimentazione.
Chiedo dunque se la diagnosi del mio ortopedico non sia pienamente attinente al mio problema; inoltre, vorrei sentire il parere di un esperto su cosa io debba fare, seguire o sviluppare.
Grazie infinite
[#1] dopo  
Prof. Antonio Cassaro
24% attività
4% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2014
Se la Sua RMN ha dimostrato una " Rotula alta, in posizione di esame lievemente decentrata esternamente rispetto alla troclea" ciò vuol dire che la rotula non si muove normalmente per cui necessita di un intervento chirurgico di riallineamento rotuleo.
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio innanzi tutto per aver risposto!
Chiedo allora se la dieta prescritta dal mio ortopedico è inutile,e se non vi siano altri metodi meno 'aggressivi', se così si può dire, dell'intervento chirurgico

Grazie ancora