Utente 348XXX
Egr. Dott Sono in cura con Lobivon e Bifril per ipertensione che a detta del mio cardiologo è di origine emotiva , il cardiologo mi ha abbassato il lobivon da una compressa a tre quarti il bifril sempre una intera , faccio presente che prima della cura iniziale avevo sempre i battiti tra 85 95 con l assunzione del lobivon sono stato benissimo battiti a 60 e pressione sotto controllo adesso che sono passato a tre quarti ho di nuovo i battiti sempre superiore ad 80 possibile che un quarto di molecola provochi tutto questo? Grazie !!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certamente la riduzione del dosaggio del beta bloccante provoca un aumento della frequenza cardiaca.
Ne aprli con il suo cardiologo (non so perche' abbia ritenuto necessario ridurre la dose...)

Cordialita'

cecchini