Utente 404XXX
Buonasera dottori.
Da gennaio 2015 avverto la sera specie nel momento in cui sto per addormentarmi un senso di agitazione e battito cardiaco accelerato (alle volte anche durante il giorno).Allo stesso momento durante gli allenamneti in palestra avverto durante lo sforzo battiti extrasistolici.Faccio visita cardio e ecocardiografia che risultano negativi (nell'eco risulta solo un ventricolo destro modestamente dilatato con accentuazione della trabecolatura para-apicale e iperplasia della banda moderatrice, a detta del cardiologo il tutto compatibile con l'attività sportiva.A distanza di una settimana in palestra durante uno sforzo intenso, mi prende un attacco di dispnea.Al pronto soccorso ecg con alterazioni diffuse della ripolarizzazione.Ecoscopia negativa.eseguo successivamnete holter cardiaco (ritmo costantemente sinusale, 4 bpsv e 2 bpv isolati e monomorfi) e prova da sforzo (raggiunto il 72% della fc max e riposta clinica e ecgrafica allo sforzo di tipo non ischemico.No aritmie Normale andamento pressorio.Mi tranquillizzo ma nel periodo successivo fino ad oggi avverto spesso momenti di agitazione e cuore accelerato e come un senso di difficoltà respiratoria.Faccio un altro Holter cardiaco, andando anche in palestra, e il risultato è stato negativo.(solo 11 Besv, frequenza max 172 no aritmie).Oggi allenamneto interrotto sul tapeis roulant in quanto aumentando l andamento noto la frequenza che sale di colpo e sento extrasistole.Da 15 anni assumo bisoprololo per diagnosi di cuore ipercinetico, molto ansioso, vengo da un perido piuttosto brutto della mia vita.7 anni fa fibrillazione atriale parossistica iniziata dopo una cena abbondante.
Che fare?Il mio ultimo cardiologo (aritmologo) mi ha intanto suggerito di abbassare il bisoprololo causa incompetenza cronotropa.....sono confuso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ascolti i consigli del collega aritmologo...per quanto riguarda gli Holter hanno valore diagnostico se durante le 24 h di registrazione lei ha avvertito i sintomi per i quali ha fatto l'Holter...
se così è lei è solo ansioso, perché dall'Holter non emerge nulla di patologico che giustifichi realmente i suoi sintomi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Nel primo Holter avevo avvertito solo una volta una leggera difficoltá respiratoria,ma nel Second holter non ho avvertito nessun sintomo strano nemmeno durante uno sforzo intenso con i pesi.Quello che mi preoccupa é che in ben due occasioni durante la corsa le pulsazioni sono salite senza motivo e con senso di cardiopalmo.(avevo mangiato un panino circa 2 ore,mu son posto il problema che forse sia dovuto ad un problema digestivo).quello che son riuscito a fare una volta é stato che una mattina quando ho sentito quel senso di disnea e agitazioneson riuscito a casa a controllarmi la pressione e il battito constatando che i valori si erano alzati a 150 e 88 e le pylsazioni a 95....na ora il mio dubbio é perché mi prendono extrasistole e pulsazioni che si alzano improvvisamente anche durante una leggera corsa.
Grazie 1000
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Forse un approfondimento diagnostico attraverso una valutazione da parte di un aritmologo potrebbe dare risposte alle sue domande.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Ma la dicitura "ventricolo destro modestamente dilatato con accentuazione della trabecolatura para-apicale e iperplasia della banda moderatrice," è un referto che può essere compatibile con problemi di ritmo e dispnea come il mio?Il medico cardiologo che ha refertato questa cosa dice che è compatibile con gli sforzi isometrici che eseguo in palestra da molti anni ormai...ma ho dei dubbi.
Buonasera e grazie.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...è per questo che le ho consigliato un aritmologo
[#6] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Ho effettuato il monitoraggio con il registratore di eventi per 2 settimane.Anche se non ho avuto episodi intensi, ho registrato una quindicina di eventi anche durante lo sforzo fisico.Ho avuto solo episodi ti tachicardia sinusale (fino a 170 bpm) e un solo bev durante lo sforzo.Posso stare tranquillo?