Utente 404XXX
Salve, sono un ciclista di 47 anni che si allena regolarmente (circa 10.000km annui). Dopo un analisi Holter mi sono stati riscontrati dei blocchi atrioventricolari (BAV) di II grado di tipo 2:1 e 3:1. Preciso che non ho mai avvertito nessun disturbo (sono asintomatico). L'aritmologo a cui mi sono rivolto mi ha consigliato uno stop degli allenamenti di 6 mesi e un completo disallenamento per poi ripetere l'Holter e verificare se sono ancora presenti tali BAV. Ho pero' appreso da diversi articoli che tali fenomeni sono abbastanza normali in sportivi di endurance. Mi piacerebbe un Vostro cortese parere a tal proposito.
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza di tali aritmie controindica l'attivita' sportiva intensa.
Concordo con il suo cardiologo.

Arrivederci

cecchini