Utente 110XXX
Buongiorno,
ho una ipospadia congenita. Inoltre, da qualche anno sono in cura con un sartanico per la mia ipertensione arteriosa.
Recentemente, per fare un controllo sulla ipertensione arteriosa, il mio medico di base mi ha fatto fare un controllo sui valori del cortisolo nelle urine.
E' la prima volta che facevo questo tipo di esame.
I valori sono risultati molto bassi:
10 ug/24h il range è 36-137.
E' stato controllato anche il potassio:
valore: 4.18 mmoli - range 3.40-5.20
Inoltre, ho ginecomastia.
La libido scarseggia e non sempre riesco a mantenere l'erezione.
Vorrei chiedervi se c'è qualche collegamento tra questi fattori: ipospadia, cortisolo basso, ipertensione, ginecomastia.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

oltre al cortisolo è stata fatta una valutazione ormonale completa con: LH, testosterone. prolattina, 17 beta estradiolo?

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dr Beretta,
le posso dire che LH è 4.0 UI/L range 1.7-8.5
Testosterone è 5.34 ng/ml range 2.8-11
Test. libero 23.6 range 20.8-64.0
Prolattina 9.3 range 4.0-15.2
FSH: 5.1 range 1.5-12.4
TSH : 2.24 range 0,2-4,2

Per cortesia, può darmi qualche indicazione?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le altre indagini ormonali sono tranquillizzanti, ora bene risentire in diretta il suo andrologo e con lui eventualmente decidere se ripetere il dosaggio del cortisolo e, se ritenuto indispensabile, poi iniziare un iter diagnostico mirato per arrivare a fare una precisa diagnosi sulle cause dei suoi problemi sessuali; comunque per avere un'idea iniziale di questa procedura si legga o si rilegga gli articoli già indicati.

Un cordiale saluto.