Utente 404XXX
Salve egregi medici,
mi rivolgo per la prima volta in questo forum per un consulto su un problema che mi sta giá turbando da due giorni.
Sono un ragazzo di 26 anni.
Qualche mese fa ho avvertito segni di "pesantezza" e lieve dolore al testicolo destro. Qualche giorno dopo un ecografia dall' androlgo dice varicocele di secondo grado a destra. Il medico suggerisce uno spermiogramma. Fatto due giorni fa e questo è il risultato:

CARATTERI FISICI
- viscositá: normale
- quantitá: 4ml
- ph: 7,5

CARATTERI MICROSCOPICI
-num spermatozoi/ml : 14.000.000
-num spermatozoi nell'eiaculato:56.000.000

MOTILITA'
-3% movimenti progressivi rettilinei veloci
-8% movimenti progressivi rettilinei stentati
-14% movimenti ondulatori e di torsione non progressivi
-75% assenza movimenti

VITALITÀ
- dopo un ora 25%
- dopo due ore 15%
- dopo tre ore 8%

SPERMIOCITOGRAMMA
-normali 25%
-anormali 75%

Con questi risultati abbiamo programmato un altro spermiogramma per il 15 marzo e sicuramente scheduleremo l'operazione al varicocele.

Lo specialista non ha voluto sbilanciarsi nella valutazione poichè vuole fare un secondo esame + l'operazione e poi vorrá tirare le conclusioneli..

Secondo il vostro parere ed esperienza, cosa dice questo primo esame?

Cordiali saluti,
Salvatore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,L'esame evidenzia carenze sia nei parametri quantitativi (numero degli spermatozoi) ma,soprattutto,qualitativi (motilità).Il riscontro di un varicocele destro é da considerarsi una rarità...Comunque,aspetterei l'esito del nuovo esame del seme programmato.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Dr. Izzo la ringrazio per la risposta.
In effetti ho confuso io le idee... Il varicocele è sinistro di secondo grado.. E posso dirle anche che sono un fumatore ( che si accinge a smettere). Avrei alcune domande se permette:

- Quanto questi fattori possono incidere sulla qualitá dello spermiogramma?
- Quanto può migliorare se questi fattori vengono eliminati?
- Come e se posso migliorare questa qualitá con l'alimentazione.

La ringrazio anticipatamente,
Cordiali saluti,

Salvatore Binetti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,incominciamo a regolarizzare lo stile di vita,eseguire i dosaggi ormonali di FSH,LH,testosterone totale e 17 beta estradiolo che serviranno allo specialista di riferimento a decidere in merito alla eventuale correzione del varicocele,attraverso una diagnosi obiettiva e guidata anche dalla esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettorte,

mi sembra che l'atteggiamento del suo specialista sia corretto. Di fronte ad un esame seminale alterato nei parametri di concentrazione e motilità degli spermatozoi, ripetere l'esame dopo una ventina di giorni perr vedere se tali dati siano confermati o smentiti. Se le alterazioni venissero confermate, dosaggi ormonali e valutazione della possibile influenza del varicocele
cari saluti