Utente 404XXX
Buongiorno dottori,

ho notato da qualche giorno che il mio glande non è più recettivo come prima, dichiaro di essere in buona salute e non assumo farmaci. Però, ammetto che mi masturbo di frequente, non tutti i giorni, uno si e uno no. Poi dipende, in alcuni casi anche più volte al giorno, ma non sempre. Non pensavo potessero capitarmi problemi del genere. Ora, sono un po' preoccupato perchè non so se il problema è risolvibile. Ho come la senzazione di avere il glande, diciamo, "morto" che non reagisce. Ho ancora l'erezione, ma non è come prima, è tutto più flaccido, il glande è come se si è assecchito e poi, fatico a tirare giù il prepuzio.

Vi saluto cordialmente e ringrazio per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
alla sua età più frequenti i priblemi psicogeni, rari i prostatici ed oprmonali eccezzionali i circolatori e neurologici. La masturbazione non c' entra. Consulti bravo collega per la diagnosi e terapia, che si guarisce eccome.,
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio, ora che so che è risolvibile mi sento meglio.


Saluti dottore e buona giornata:)