Utente 101XXX
Ormai sono 15 anni che ho la prostatite con alti e bassi senza trovare una soluzione definitiva, da circa 3 anni le analisi sono risultate sempre negative, inoltre ho una Astenozoospermia credo dovuta alla prostatite. Ho fatto 3 mila terapie senza risolvere il problema, con prodotti naturali e stile di vita ho trovato un benessere, se vogliamo chiamarlo così... . ma con moltissime limitazioni a partire dal cibo, sport e sesso.. Vorrei chiedervi delle informazioni riguardo l'antibiotico. Come mai l'antibiotico è efficace nonostante l'assenza di batteri nelle analisi? Purtroppo un certo miglioramento tra cui la riduzione dell'eiaculazione precoce è riscontrabile solo durante la cura antibiotica. Ho notato che ogni medico spara tempi sulla durata della terapia antibiotica a suo piacimento senza risolvere il problema, esiste una durata stabilita?. Per quanto riguarda l'astenozoospermia come è risolvibile? Io utilizzo spesso semicupi caldi nel bidè per calmare fastidi e dolori, potrebbero essere causa di questa alterazione dello sperma?
Grazie Mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
perché l'antibiotico indipendentemente dalle analisi ha un potere antinfiammatorio sulla prostata. la durata della terapia antibiotica è molto variabile e da linee guida può durare fino a 4 settimane