Utente 405XXX
Buongiorno, ho 39 anni e sono alla ricerca del terzo figlio. Nella seconda gravidanza ho partorito a 38 settimane (parto indotto, peso del bimbo 3,850) per rialzo pressorio. Dopo quella gravidanza non ho fatto ulteriori indagini. Ora che vorrei il terzo figlio la mia ginecologa mi ha mandato dal cardiologo che dopo la visita e relativo elettrocardiogramma mi ha prescritto l’holter pressorio. Dai risultati emerge una ipertensione lieve (140 – 90) ; mi ha prescritto il LOBIVON (una compressa al giorno) dicendomi che poteva andare bene anche per una futura gravidanza e se fossi rimasta incinta di prenderlo ugualmente. Ora leggo sul foglietto illustrativo e cercando un po’ su internet che non è consigliato in gravidanza.
Vorrei sapere che cosa di fare, se è meglio cambiare farmaco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realta' tutti i farmaci antiipertensivi non sono consigliati in gravidanza, inclusi i betabloccanti come il Lobivon.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta ; ma cosa mi consiglia di fare allora ? Assumere un altro farmaco?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sinceramente io sconsiglierei una nuova gravidanza, sia per motivi di eta' che di valori pressori.
Come le ho detto tutti i farmaci anti ipertensivi sono teoricamente controindicati in gravidanza.
Arrivederci

cecchini