Utente 394XXX
Gentili Dottori,
chiedo questo perché arrivato a quasi 27 anni, non ho ancora avuto una vita sessuale molto ampia... e questo ultimamente a livello psicologico oltre che fisico sta diventando un problema, un bisogno che non trova sfogo.
Ultimamente mi basta poco per avere delle erezioni abbondanti... e ammetto che la masturbazione mi abbia un po stancato, proprio per la mancanza di un partner (da quasi ormai 3 anni).
Stanotte mi è capitato come ogni tanto succede, di fare un sogno a sfondo erotico e mi sono svegliato in tempo. Penso fosse il classico sogno da polluzione notturna.. perché ormai sono molti giorni che non eiaculo. Siete d'accordo?
Spesso può bastarmi anche una sola minima eccitazione, per eiaculare senza nessuno stimolo diciamo manuale..
Purtroppo non vivo da solo, anzi.. per necessità sono un po costretto a dormire con mia mamma.
Cioè con lei, non ho problemi... anzi tutt'altro.. abbiamo un rapporto molto stretto che non ci vieta di entrare in confidenza anche su questioni più "intime" ma avvolte ho paura di imbarazzarmi, ed imbarazzare lei putacaso per qualche mio "fenomeno".
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
può essere normale, nel suo caso, avere una eccitazione accentuata per minime stimolazioni. Naturalmente se questo diventa un problema o una repressione troppo ingombrante, le consiglio di affrontare il problema con uno psicologo della sessualità o con qualcuno che possa aiutarla a gestire le sue emozioni. A mio parere, parlarne con la madre non aiuta la sua condizione data la necessità di affrontare il problema con uno specialista al di fuori comunque della cerchia familiare. Spero di averla aiutata.