Utente 387XXX
Ho fatto un ecodoppler circa 3 settimana fa con esito: varicocele 1/2 grado testicolo sx e lieve ectasia testicolo dx.

Adesso ho una vena evidente (si vede il colore verde) che scende nella parte esterna del testicolo dx. Il 21 marzo farò un nuovo ecodoppler perché ho un po di fastidi.

Ma questa vena può essere normale?? Un ecodoppler può cambiare in 3 settimane?? A sinistra ho un varicocele ma non so vedono vene quindi non penso ci sia varicocele anche a destra..

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
è difficile valutare il tutto senza effettuare una visita urologica. Le consiglio di programmare una visita con un urologo (prima di effettuare un altro ecocolordoppler spermatico) che sicuramente risponderà a tutte le sue domande e le confermerà se clinicamente c'è un varicocele tale da eseguire esami supplementari. Al momento, mi posso basare solo su un referto che parla di un varicocele di modesta entità. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Ma può un varicocele lieve essere sintomatico? E inoltre può variare un ecodoppler in 3 settimane?

Ho fatto anche ecodoppler alla vescica piena e poi vuota e alla prostata ed è risultata lievemente ingrossata di pochi mm per calcificazioni ma l andrologo mi ha detto che non c è nulla.. I miei fastidi sono più che altro ai 2 testicoli e all inguine
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
1)Difficilmente un varicocelė di tale entità può essere sintomatico.
2)Un ecodoppler non può cambiate in tre settimane...Può cambiare se cambia l'operatore cioè è un esame operatore dipendente.

Se i sintomi persistono, riparli col suo urologo di fiducia. È difficile valutare la situazione senza fare una visita urologica.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
L ecografista è sempre lo stesso ed utilizza lo stesso ecografo.

Attualmente prendo centellase 3 volte al dì a stomaco vuoto ma il fastidio persiste. A sinistra vedo vicino al pene vermicelli nel lato sinistro che prima non vedevo. Però se lei dice che in 3 settimane non può cambiare non capisco questa differenza. Sono davvero confuso e devo aspettare il 21 marzo con ansia di sapere se devo o non devo essere operato. Il mio andrologo 3 settimane fa mi disse che un varicocele di 1/2 grado non è da operare.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Normalmente non è da operare e molto raramente un varicocele di tale entità provoca dei fastidi. Poi bilateralmete, ad entrambi i testicoli, è molto difficile. Valuti bene con il suo andrologo che la causa dei suoi fastidi non sia dovuta ad altro. Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Attraverso un ecografia alla prostata si riesce a vedere se è presente una prostatite?

Perché siccome conosco tale problema avendolo avuto e risolto 2 anni fa, ho notato che adesso quando eiaculoemetto poco liquido seminale anche se il getto è buono e se non erro il liquido seminale viene prodotto dalla prostata. Però dall eco di 3 settimane fa non risulta nulla alla prostata
[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non sempre è ben valutabile ecograficamente. Anzi....Necessaria anamnesi e visita urologica completa con esplorazione rettale.cordialmente
[#8] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio.

La cosa strana è che adesso nel testicolo sx all altezza dell epididimo vedo tanti vermicelli tipo vene dilatate cosa che 3 settimane fa durante la visita non vidi. Tutto ciò mi fa pensare a un varicocele aumentato però se lei dice che in 3 settimane non è possibile non capisco cosa può essere.