Utente 184XXX
Buonasera dottori,vi chiedo un parere sullo spermiogramma effettuato questa mattina. Volevo precisare che i giorni di astinenza sono stati esattamente di due giorni e mezzo,e durante la raccolta del campione,il "primo schizzo" è andato a vuoto,ossia non ho centrato il contenitore. Da questo ne risulta anche la quantità non proprio ottimale...


Volume 1,7 ml
Aspetto proprio
Viscosità nella norma
Colore tipico
Ph 8
Fluidificazione regolare
Numero per ml 40000000
Numero per eiaculato 68000000
Motilità progressiva 20%
Motilità totale 47%
Forme tipiche 18%
Forme atipiche 82%
Leucociti ml >1000000
Zone di spermoagglutinazione alcune

L'esame è nella norma,anche considerando la non scrupolosa preparazione?la moralità progressiva così bassa da quali fattori potrebbe dipendere? Aggiungo che ho 33 anni,assumo tegretol 900mg dice da tre anni e fumo un pacchetto di sigarette al giorno. Grazie mille a tutti.




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il quadro non è nella norma; però si ricordi che il primo "schizzo" è quello più importante e quindi l'esame deve essere ripetuto.

Visto poi che i leucociti superano il milione per ml bene fare anche una valutazione colturale; senta ora comunque in diretta anche il suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore. In effetti ho fatto contestualmente anche una spermiocoltura,perché in questi giorni ho una riacutizzazione delle emorroidi,che puntualmente mi provocano contestualmente anche bruciore alla minzione. Potrebbe dirmi quali sono i valori anormali di questi referto?i farmaci che prendo ed il fumo influiscono di molto sui valori?l'incompleta eiaculazione nel raccoglitore potrebbe aver influenzato anche di molto i risultati? Alla luce di tale referto,non tenendo conto della probabile scarsa preparazione,sarei abile a concepire?Ho già letto il suo articolo,pienamente esaustivo!mi scusi per le molteplici domande ma sono un po in ansia!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il problema più importante sembra essere la motilità "progressiva" al 20% ma, le ripeto, se ha perso la prima parte del campione rischiamo di prendere lucciole per lanterne e di non essere corretti e precisi in quello che le comunichiamo; per di più non conoscendo l'intera sua storia clinica e non potendo fare una valutazione clinica diretta.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore, quindi mi sta dicendo che l'errata esecuzione del test possa aver compromesso anche drasticamente l'esito dell'esame?io sono seguito da un andrologo, non ho mai avuto problemi, solo qualche episodio di congestione prostatica risolto brillantemente con un ciclo di topster supposte. Per il resto tutto nella norma. Mi auguro che il problema sia veramente quello che Lei afferma! Quindi secondo Lei potrei ripetere l'esame fra 3-4 giorni? Riguardo il fumo, questo influisce negativamente su tutti gli aspetti o in particolare su qualcuno?e la carbamazepina?potrebbe portare alterazioni qualitative?Grazie mille!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non metta il carro davanti ai buoi; ripeta l'esame e poi ci si riaggiorna.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dott. Beretta, ho ripetuto come da suo consiglio lo spermiogramma dato che la scorsa volta non fui in grado di eiaculare tutto lo sperma nel contenitore. Questa volta ci sono riuscito, sebbene abbia ottenuto una eiaculazione col pene flaccido e non perfettamente eretto, data la condizione psicologica del caso, e non so se questa cosa abbia potuto alterare la qualità del seme. Con mio stupore noto che i valori sono addirittura peggiorati. Come e' possibile tutto cio'?

Volume 2,6 ml
Aspetto proprio
Viscosità nella norma
Colore tipico
ph 7,6
Fluidificazione regolare
Numero per ml 34000000
Totale per eiaculato 88400000
Motilità progressiva 15%
Motilita' Totale 38%
Forme tipiche 14%
Forme atipiche 86%
leucociti < 1000000

Tutto cio' mi sembra alquanto strano, anche perche' nello scorso spermiogramma i leucociti superavano il milione, ora sono nella norma (il precedente spermiogramma l'ho fatto tre giorni fa). Possibile sia peggiorato in soli tre giorni? Ammetto che sono stato parecchio in ansia durante questi tre giorni, ma sicuramente mi aspettavo un risultato migliore, e non questo disastro!Grazie mille dottore.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non è significativamente peggiorato ma il quadro rientra in una regolare variabile biologica.

Ora comunque bisogna sentire il suo andrologo di fiducia, che si spera abbia chiare conoscenze in patologia della riproduzione umana, per ben comprendere l'eventuale causa di questa non drammatica dispermia.

Un cordiale saluto.
.

[#8] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sua disponibilità dott. Berretta. Domani ho l'appuntamento con l'andrologo che è anche esperto della riproduzione e che mi conosce da anni ormai. Io però non ho nessun problema, solamente un paio di episodi di prostatite trattati con semplici supposte e che si sono sempre risolte. Per il resto tutto ok,a parte problemi di emorroidi e il fatto che da tre anni assumo tegretol. Infatti ho sentito anche il mio psichiatra di fiducia che dovrei vedere comunque in settimana per valutare un'eventuale riduzione del dosaggio farmacologico. A questo punto penso sia solo un effetto collaterale del farmaco,visto che a livello organico sono sano.cmq l'andrologo mi ha detto che faremo il prelievo del secreto prostatico per scongiurare eventuali infezioni che comunque non sono emerse dalla spermiocoltura. Lei mi dice che il quadro non è drammatico,quindi un concepimento naturale e' possibile?oppure difficile?grazie ancora
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con più di 80 milioni di spermatozoi nell'eiaculato tutto è possibile. Comunque ora senta il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore,allora domani se le fa piacere la aggiornerò sulla visita andrologica. Approfitto della sua disponibilità solo per porle un'ultima domanda:il fumo di sigaretta influisce in modo drastico sulla motilità?grazie ancora!
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può influire!
[#12] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie ancora dottore,mi è tanto di grande aiuto.domani la aggiornerò sulla visita. Buona serata!
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#14] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottore,La aggiorno sulla visita e sugli esami. L'andrologo mi ha riscontrato una congestione prostatica,niente di molto rilevante a suo dire,e presenza di emorroidi,è il referto della spermiocoltura parla di colonie di streptococco agalactiae. Forse è la presenza di tale batterio che mi sta procurando questi disturbi urinari. Mi ha prescritto come da abg augmentin per 10 giorni e poi dopo due settimane dalla sospensione della terapia mi farà fare l'esame del decreto prostatico,per capire se il batterio è localizzato anche nella prostata. Secondo Lei,tale batterio può creare alterazioni della fertilità?meglio,prostata contesta è tale streptococco possono giustificare uno spermiogramma disastroso come il mio?ho dimenticato di dirle che tre mesi fa risultai positivo tramite tampone a ureaplasma parvum,trattato efficacemente con azitromicina. Grazie
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo un'infiammazione delle vie uro seminali, prostata compresa, a volte giustifica una astenozoospermia, cioè spermatozoi che non si muovono bene.

Risenta ora il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#16] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore.come le ho spiegato ho appena effettuato la visita specialistica. Inizierò la terapia e poi rifarò gli esami colturali con esame del secreto prostatico. Questo tipo di batterio si riscontra anche negli uomini?ho letto che è frequente nelle donne. È pericoloso se non trattato adeguatamente per le vie seminali?e' stato associato a cause di infertilità maschile?a suo avviso, è appropriata tale terapia prescrittami dallo specialista?grazie ancora!