Utente 366XXX
Premetto che sono un ragazzo di 20 anni, qualche mese fa durante la pulizia annuale dei denti mi è stato riscontrato un morso incrociato, i denti dell'arcata superiore destra si chiudono verso l'interno e non verso l'esterno. Nel frattempo su consiglio del dentista ho tolto i due denti de giudizio inferiori, quelli superiori non li voglio toccare per adesso, sopratutto quello a dx per paura che vada a modificare questa situazione, magari anche in positivo, però penso che previsioni non se ne possano fare quindi sto fermo. Fra 10 giorni il dentista mi prenderà le impronte, nel frattempo mi ha preannunciato che poi decideremo se è il caso di espandere il palato oppure mettere un apparecchio che sposti i denti verso l'esterno. Non voglio fare scelte avventante per questo scrivo qui, come si fa a capire se è un problema al palato oppure ai denti? I denti dopo i due incisivi si chiudono bene, i quattro dopo più il dente del giudizio incominciano gradualmente a chiudersi verso l'interno.

Io scrivo qui perché vorrei francamente sapere come si fa a scoprire la causa di questo difetto, perché magari andando ad agire sul palato farei danni e basta se esso non è la causa del difetto in questione, oppure in questi casi é sempre colpa del palato stretto?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
alla sua età il problema è scheletrico x cui si dovrà agire sul palato oltre che sui denti con l'apparecchio e questo il suo dentista se esperto/specialista in ortodonzia lo sa e con la documentazione radiologica oltre alle foto e le impronte sarà confermato
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio per la tempestiva risposta.

Si il dentista che poi è un odontoiatra ha tutto, la panoramica ecc, deve solo prendere le impronte al prossimo appuntamento fra 10 giorni.

Io leggevo però che in età adulta non si può correggere il palato se non tramite la chirurgia.

Dunque nel mio caso( io voglio escludere la chirurgia, anche perché non ho particolari fastidi che mi spingono a questo rimedio drastico), non si potrebbe agire esclusivamente a livello dentale ( spostando i denti )e non scheletrico, o è impossibile per qualche motivo ?
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
non è possibile altrimenti i denti vengono posizionati fuori dall'osso
cordiali saluti