Utente 952XXX
Buongiorno, sono a chiedere un parere inerente dolore toracico. Da qualche mese circa avverto un dolore che dal centro del petto che si irradia in direzione della spalla sinistra, il dolore non è particolarmente forte , ma si acuisce quando sono disteso. In qualche circostanza ho avvertito come un gorgoglio in corrispondenza del dolore. Altre volte lo stesso dolore si irradia verso il basso nella direzione esattamente opposta . Qualche giorno fa mentre guidavo ho avvertito un dolore a destra , poco più in basso della mammella , tipo una saetta che orizzontalmente dal torace si propaga verso la schiena . Questa notte ho avvertito la stessa saetta diverse volte . Non mi sembrano dolori intercostali o muscoloscheletrici. Premetto che da poco prima di Natale ho avvertito palpitazioni , in particolare la notte e dopo pranzo , credo tachicardia visto che la pressione misurata in quel frangente era normale come sempre , intorno a 120/80. A gennaio il medico di famiglia mi prescrive Holter ECG che ha dato risultati negativi : 52 battiti al minuto a durante la notte per arrivare a 104 in alcuni momenti della giornata. In effetti in quelle 24 ore non ho avvertito alcun sintomo , quindi non so quanto possa essere attendibile il risultato dell' esame ; tra l'altro il secondo canale non ha registrato. E' un periodo di particolare stress ma non so se la tachicardia è conseguenza di attacchi di panico notturni o se legata a disturbi di altro genere. Dormo poco ,il sonno profondo si attesta tra le 22:00 e la mezzanotte o massimo all' 1:00. Poi dormiveglia fino alle 5 e quindi zapping sulla tv. Il medico di famiglia ha associato la cosa a stanchezza , al sonno poco ristoratore e ha prescritto MAG 2 ( già completato) e poche gocce di Lorazepam , cominciando da 4 gocce (?) a salire fino a un max di 10 . La situazione non è migliorata granchè. Aggiungo che a fine settimana se rientro dopo le 24:00 / 1:00 il sonno è solo dormiveglia e cmq alle 5:00 sono con gli occhi aperti. Non so se può essere di aiuto ma a gennaio ho fatto delle sedute di fisioterapia , Tecar e onde d'urto causa problemi cervicali e malocchiusone dentale ( credo di 2° grado , morso profondo) , praticamante ero bloccato con dolori sotto la scapola sx , mal di testa , vertigini e nevralgia facciale sx. Non so se i dolori al petto possono essere conseguenza della fisioterapia. Ma la tachicardia? Giorni fa ero dal medico per una caduta di qualche giorno prima , battuta la testa e il naso sul frontespizio della scala di casa senza possibilità di mettere le mani avanti ( niente di grave ); durante l'attesa , mentre leggevo una rivista di nuovo palpitazioni, pressione normale e battiti accelerati riscontrati anche dal medico che ha ipotizzato extrasistoli, senza peraltro approfondire . Secondo lui non c'è da proccuparsi e cmq non lo sono. Però vorrei capire qualcosa in più. Grazie e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei descrive non hanno niente a che vedere con il suo cuore, ne' per tipo di dolore, ne' per durata.
E' possibile che abbia problemi gasrto esofagei.
Il fatto che lei abbia sporadiche palpitazioni e' un fatto del tutto normale, specie in persone stressate come lei appare essere.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 952XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta , in effetti sul piano emotivo è un periodo NERO. Di nuovo grazie, e saluti