Utente 405XXX
Salve,
ho 29 anni, vivo in Inghilterra e non ho mai avuto problemi di nessun tipo legati al cuore.
Conduco una vita abbastanza stressante ma allo stesso tempo pratico sport.
Recentemente, mentre giocavo a calcio, ho accusato improvvisamente dei forti giramenti di testa che mi hanno costretto a fermarmi. Subito dopo, ho accusato una sensazione di pressione al petto sinistro e ho deciso di recarmi in prontosoccorso per accertamenti. Dopo una ECG e un prelievo ematico, mi e' stato detto che non risultava nessuna anomalia ma mi hanno raccomandato di sentire un cardiologo per investigare la situazione.
Nelle settimane successive, ho continuato ad accusare piccolo giramenti di testa (della durata variabile tra 1 e 10 minuti), una sensazione di disorientamento e torpore mentale improvviso, piccoli formicolii sul mignolo sinistro e occasionalmente formicolii sulla guancia sinistra. Tali sintomi apparivano improvvisamente e andavano via altrettanto velocemente.

Il cardiologo ha effettuato una ecocardiografia con risultato normale, di cui allego qui di seguito i dati:
- AV Three cusps with good mobility. No stenosis with a peak valve velocity of 1.1m/s. no AR
- Ao root normal size sinus of valsalva 3.0cm Proximal ascending aorta 2.5cm Arch 2.0cm
- MV mobile mitral lefalets e/a ratio 1.43 physiological MR
- LA Normal LA 2.2cm area 15cm2 IAS intact
- TV Mobile TV leaflets, no significant TR
- PV normal valve velocity 0.92m/s
- RH normal TAPSE 1.8cm
- LV normal, no hypertrophy 60% mapse 1.2cm normal diastolic study

Dopodiche' mi e' stato consigliato di fare una ECG 48 ore. Di seguito i risultati:
- Aberrant total: 9 in 48 ore
- Premature aberrants: 1 in 48 ore
- Isolated aberrants: 2 in 48 ore

Il cardiologo per cui mi ha detto di non avere nessun ragionevole dubbio e che e' abbastanza tranquillo per una sintomatologia forse transitoria o comunque non preoccupante.

Praticando sport pero', ho la sensazione di essere "annebbiato" a volte e ho paura di "forzare" e mi sta probabilmente venendo una sorta di ansia/panico legata a questa sensazione.
Gradirei un parer e consiglio sul miglior moro di procedere...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
mi pare che gli esamk cardiogici che lei ha eseguito siano normali.
forse un doppler dei vasi cerebroafferenti potrebbe essere consigliabile.
arrivederdi

cecchini