Utente 209XXX
Buongiorno Dr. Sono un uomo di 47 anni.
Da un paio d'anni non ho rapporti con mia moglie. Insieme abbiamo deciso di affrontare una terapia di coppia per capire l'origine del problema.
Sabato scorso, finalmente, siamo riusciti a stare insieme. Il rapporto quindi è stato completo con tanto di eiaculazione finale.
Ieri sera ci abbiamo riprovato ma, forse l'emozione, non sono riuscito a mantenere un'erezione tale da consentire la penetrazione. Faccio presente che di mattina non avverto nessun tipo di erezione.
Questa settimana prenoto una visita dall'andrologo. Dice che mi devo preoccupare? Non ho alcun fastidio ne' dolore durante i rapporti e nemmeno durante l'eiaculazione o la pipì.
Aggiungo inoltre che spesso vado in palestra, ho un'alimentazione equilibrata, non fumo e non bevo alcolici. Nessuna cura farmacologica.
Questo problema può causare infertilità? Stiamo provando ad avere un bambio.
Grazie per l'ascolto.
Grazie ancora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

non pensi a cose strane; detto questo a volte "cercare un figlio" può scatenare reazioni psicologiche negative sulla propria risposta sessuale.

Detto questo comunque bene sentire ora un andrologo in diretta.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.