Utente 405XXX
Buongiorno

Spiego brevemente la mia richiesta. Ho effettuato insieme alla mia compagna due fivet. Ovviamente consegnati tutti gli esami di rito, compreso lo spermiogramma. Dopo due tentativi con insuccesso mi sento rispondere dai medici che il mio seme è poco potente, o meglio non riesce a fecondare gli ovuli. Premetto che io ho 49 anni e lei 40, quasi 41. Io leggendo lo spermiogramma credo di avere dei buoni valori. Volevo chiedere anche un parere vostro in quanto, non mi è stato detto prima della scarsità dei valori, anzi, tutto il contrario, solo ora dopo due insuccessi vengono fuori queste storie, dicendomi addirittura che loro hanno apparecchiature più sofisticate per l'analisi del seme, che vanno oltre lo spermiogramma. Ripeto, 49 anni, non bevo, non fumo, nessun vizio. Questi sono i miei valori:

MICROBIOLOGIA

ESAME LIQUIDO SEMINALE
(met. Chimico Analitico)
ESAME SPERMA DIRETTO
Volume mL 5.0 - (2.0 - 6.0)
pH 8.5 - (6.9 - 8.5)
Viscosità nella norma
Liquefazione ore completa completa < 2 ore
Aspetto e colore opalescente, avorio
Conteggio degli Spermi 10^6/mL - 100 (40 - 120)

MORFOLOGIA
Normali % 70
Elementi giovani % 5
Teste ipertrofiche % 12
Teste appuntite % 8
Teste amorfe mostruose % 3
Code anormali % 2

MOBILITA' TOTALE
dopo un' ora % 65
dopo due ore % 60
dopo tre ore % 55

CLASSI DI MOBILITA'

Normocinetici % - 40 (> 40)
Bradicinetici % - 15
Discinetici % - 5
Inefficaci % - 40
Agglutinanti aspecifici Assenti
Agglutinanti specifici Assenti
Leucociti rari rari/mL
Emazie rare
TOTALE SPERMATOZOI 10^6 - 500 (40 - 500)

Vi ringrazio enormemente per il vostro aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in effetti l'esame del liquido seminale sembra fatto non seguendo le indicazioni date dall'OMS nel 2010.

Detto questo poi si ricordi che la fertilità di un uomo non dipende solo dal suo seriogramma comunque, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

concordo con quanto sostenuto dal collega Beretta, l'esame eseguito non segue i criteri WHO 2010 e quindi è da ritenersi un esame inattendibile e da ripetersi in un centro dedicato a problematiche riproduttive. Inoltre frasi come .."il mio seme è poco potente, o meglio non riesce a fecondare gli ovuli" e ancora ..."dicendomi addirittura che loro hanno apparecchiature più sofisticate per l'analisi del seme, che vanno oltre lo spermiogramma", sono prive di ogni buon senso perché non corrispondono al vero. Ripeta l'esame e poi se vuole ci faccia sapere.

Un cordiale saluto