Utente 405XXX
Buon giorno soffro dall'età di otto anni di una grave miopia connessa ad astigmatismo. Negli anni é peggiorata fino ad arrivare a -8,50 all'occhio destro e -7,50 all'occhio sinistro. Sono costretta da quando avevo undici anni a portare le lenti a contatto, dato che il peso degli occhiali mi stava deformando le orecchie ma soprattutto mi causa forti emicranie. Cinque anni fa, durante una visita di controllo presso la asl, l'oculista mi disse che non avrei potuto fare l'operazione in quanto la miopia era troppo alta e presentavo lesioni cicatriziali da trauma alla cornea dell'occhio destro. Volevo sapere a chi rivolgermi per una visita specifica e soprattutto se i miei problemi sono effettivamente irrisolvibili. Questa grave miopia mi ha precluso molti impieghi e attività, e anche solo recuperare tre o quattro diottrie per me sarebbe un miglioramento enorme.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Esistono molte tecniche di chirurgia refrattiva, ovvero di chirurgia rivolta alla correzione dei difetti visivi.
La scelta chirurgica deve essere fatta sulla base delle caratteristiche e delle necessità di ciascuno. Presumo che le sia stato sconsigliato un approccio laser per la correzione della sua ametropia, ma ciò non vuol dire che non si possa intervenire in altri modi.
Ovviamente dovrei avere dei dati in più per poterle consigliare un intervento piuttosto che un altro, ma oggi esistono interventi sicuramente efficaci e ormai molto sicuri che le permetterebbero di risolvere il suo problema.
Ovviamente non va trascurato l'aspetto cicatriziale sulla cornea dell'occhio destro, ma andrebbe valutata la morfologia del danno e bisognerebbe capire quanto questo incida sulla sua visione.
Personalmente tratto abitualmente situazioni come la sua, sono sicuro che anche nella sua città ci sia chi può aiutarla.

Spero di averla aiutata e resto a disposizione,