Utente 405XXX
Salve,
Sono una donna di quasi 37 anni, attualmente alla terza gravidanza in corso.
Ho problemi circolatori ereditari agli arti inferiori, che si sono accentuati con le varie gravidanze.
Poco più di 3 anni fa ho subito la flebectomia ad entrambi gli arti per rimuovere alcune vene varicose.
Porto regolarmente calze a compressione ma la situazione durante l'ultima gravidanza è un po' peggiorata, nel senso che se l'intervento fatto era più che altro per motivi estetici, all'ultimo eco Doppler effettuato al 6 mese di gravidanza risulta compromessa la funzionalità di alcune vene, cosa che verrà comunque controllata nuovamente un po'di tempo dopo il parto.
La domanda che pongo riguarda i sistemi di riscaldamento a pavimento attuali, in quanto la nostra famiglia sta cercando una nuova abitazione e tra le varie soluzioni valutate ci sono anche immobili nuovi nei quali è prevista l'installazione del riscaldamento a pavimento.
Ho alcune perplessità riguardo al fatto che questo eventualità possa peggiorare la mia situazione e sono a chiedere se avete qualche informazione in più da darmi, che possa rassicurarmi o confermare i miei dubbi.
Mi sono documentata a livello tecnico e so che rispetto ai primi impianti installati dove l'acqua scorreva nelle tubazioni a 70 gradi circa, ora si parla di temperature massime a terra di circa 30 gradi, però vorrei una consulenza medica in casi come il mio.
Ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione, e attendo risposta appena possibile.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
non credo esistano valutazioni condificate riguardo l'argomento che ci propone e sinceramente non saprei darLe risposte certe.
In linea di massima temperature di 30 gradi nelle tubazioni con successiva diffusione nell'ambiente non dovrebbero comportare la problematica da Lei temuta.

Riguardo la Sua condizione attuale, Le accludo un articolo che potrebbe esserLe utile.
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/91-varici-gravidanza.html