Utente 849XXX
Gentili Dottori.
E' possibile che ci sia una poca sensibilità
che non permette di raggiungere un orgasmo in un rapporto?
Se si, ci sono rimedi? (previa visita dallo specialista)

Mi spiego in breve:
Non riesco a raggiungere l'orgasmo in un rapporto.
Con la masturbazione ci riesco e impiego un tempo per raggiungere l'orgasmo che credo sia nella norma,
l'inconveniente e' che necessito di una certa velocita dei movimenti.
Cerco informazioni a riguardo per risolvere il problema ma non mi raccapezzo piu, e il rapporto con la partner iniza a incrinarsi.
Certo di una vostra risposta chiarificatrice vi porgo i miei saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il suo problema è complesso e deve essere indagato con una visita andrologica seguita da una serie di esami di laboratorio che il collega cui si affiderà certamente la iviterà ad eseguire. L'anorgasmia come lei riferisce ha diverse componenti, di cui anche alcune cui non si riesce a dare spiegazione (anorgasmia primitiva), che necessitno di un approfondito iter andrologico.
Si affidi con fiducia ad un colega della sua area.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 849XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua risposta celere.
Provvedero il prima possibile ad una visita da parte di uno specialista.