Utente 406XXX
Buongiorno,
a gennaio ho iniziato a prendere la pillola brilleve 30mg e mi è stato detto che, se presa regolarmente a partire dal primo giorno di ciclo, sarei stata coperta per quanto riguarda la gravidanza. Ora io continuo ad avere un dubbio, non mi sono stati fatti esami ematici prima della prescrizione di questa pillola, come posso avere la certezza di essere veramente coperta? Se questa non fosse la pillola adatta a me, in caso di rapporto completo, potrei rischiare di restare incinta o posso avere rapporti completi non protetti tranquillamente?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il BRILLEVE è una pillola a 30 mcg di etinilestradiolo e se assunta dal primo giorno di flusso mestruale da copertura contraccettiva immediata . Non sono gli esami che ci dicono se la pillola è adatta ad una donna , ma i caratteri ormonali della donna (carnagione scura, irsutismo, cute grassa, flussi mestruali abbondanti o scarsi , dolore mestruale) .
TUTTE le pillole sono sicure immediatamente dal punto di vista contraccettivo , è importante assumerle in modo corretto .
Gli esami da eseguire anche durante l'assunzione sono quelli di routine , per il metabolismo dei grassi, il fegato ect..
SALUTI