Utente 406XXX
Salve io ho problemi di ernie da quando avevo 16 anni,inizialmente erano discopatie poi degenerando in ernie adesso a distanza di di 22 anni, dopo 2 gravidanze, e molti episodi acutizzazione del dolore l'ultima RM fatta il 12/3/2016 dice;
NORMALE AMPIEZZA DEL CANALE SPINALE E REGOLARE VISUALIZZAZIONE DEL MIDOLLO SPINALE E DEGLI SPAZI LIQUORALI PERIMIDOLLARI. RIDUZIONE DELLA FISIOLOGICA LORDOSI DEL SEGMENTO LOMBARE.
DISCOPATIA L4-L5 EVIDENZIATA DA RIDUZIONE DELLO SPESSORE E DEL SEGNALE DEL DISCO CON PICCOLA ERNIA DISCALE IN SEDE POSTERO-LATERALE SINISTRA CHE IMPRONTA LE STRUTTURE SACCO-RADICOLARI
ALTRA DISCOPATIA ALLO SPAZIO L5-S1 EVIDENZIATA DA MARCATA RIDUZIONE DELLO SPESSORE E SEGNALE DEL DISCO CHE APPARE PROTRUSO POSTERIORMENTE AD AMPIO RAGGIO; SI ASSOCIANO OSTEOFITI SOMATICO-MARGINALI POSTERIORI ED ARTROSI INTERAPOFISARIA CON CONSEGUENTE STENOSI DEI CANALI DI CONIUGAZIONE E INTRAPPOLAMENTO DELLE RADICI DEL TRATTO INTRACANALARE, IN MANIERA PIU' MARCATA A SINISTRA.
E' PRESENTA INOLTRE UNA MODESTA ALTERAZIONE DEL SEGNALE DI NATURA DEGENERATIVA A CARATTERE FIBRO-VASCOLARE (MODIC I) DELLA SPONGIOSA SUBCONDRALE DEI SOMI VERTEBRALI L5 ED S1 . MODESTI FENOMENI ARTROSICI INTERAPOFISARI.
RIDOTTO IL TROFISMO DELLA MUSCOLATURA PARAVERTEBRALE.
La mia domanda è questa cosa posso fare sia a livello fisico (ginnastica cure varie ) per ridurre al minimo gli episodi acuti e dolorosi?
[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Il quadro radiografico è caratterizzato prevalentemente dalla degenerazione degli ultimi due dischi intervertebrali lombari, con associati fenomeni di degenerazione artrosica del passaggio lombosacrale.
Si tratta di alterazioni degenerative che riguardano sostanzialmente il passaggio lombosacrale e sono di entità piuttosto marcata secondo il referto radiografico. Tale quadro merita una valutazione specialistica con un adeguato esame obiettivo ed una diretta visualizzazione delle immagini radiografiche. Il mio consiglio pertanto è di eseguire una visita specialistica per patologie della colonna vertebrale. Nel suo caso, un consiglio generico di cure fisiche per la colonna basato solo sul referto della RM, potrebbe non avere i risultati desiderati o peggio ancora potrebbe aggravare la sua sintomatologia.