Utente 347XXX
Buongiorno,
sono in stato di gravidanza e più nello specifico alla settimana 5+3. l'ultima mestruazione è avvenuta il 1 febbraio ma il ginecologo ha già ridatato in quanto ho ovulato una settimana dopo. Sono molto preoccupata in quanto non ho nessun sintomo che possa farmi pensare a una gravidanza in corso. Non ho dolore al seno non ho nausea o gonfiore, nè stanchezza. Solo piccoli crampetti che alcuni giorni sono inesistenti. Ho solo delle perdite bianche ogni giorno. Premetto che la mia preoccupazione è dovuta al fatto che il 12/2015 ho subito un aborto interno all'8a settimana. In quella gravidanza erano presenti parecchi sintomi quali nausea seno molto gonfio e dolente e stanchezza. Dovrei preoccuparmi? la prossima visita è programmata il 30/03. Potrei anticiparla di una settimana o sarebbe troppo presto?
Grazie per la gentile attenzione
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non necessariamente devono essere presenti sintomi correlati alla gravidanza. Potrebbe essere utile in dosaggio ematico delle beta HCG.
Questo per non farle vivere in angoscia questi giorni che precedono la visita del 30 marzo.
L'anticipo della visita potrebbe concordarlo con il Collega che la segue
Saluti
[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore,
alla fine la mia seconda gravidanza non è andata a buon fine. Ho preso le pastiglie di Cytotec per l'espulsione il 19 Marzo e il 6 Maggio avrò la visita di controllo. Il 9 Maggio il mio ginecologo mi prescriverà gli esami per la poliabortività. E' rimasto molto perplesso in quanto sia io che il mio compagno godiamo di ottima salute e non abbiamo precedenti in famiglia. Vedremo e spero non sia nulla di grave.

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi dispiace