Utente 406XXX
Buongiorno, sono un 42 enne ed ho fatto l'esame del liquido seminale perché con mia moglie stiamo cercando di avere un figlio senza finora riuscirci.
Le conclusioni dell'esame sono letteralmente: Normospermia. Si consiglia MAR TEST per presenza di agglutinazioni.

Rendendomi conto del necessario quadro d'insieme per un consiglio sotto riporto il risultato dell'esame:

Valutazione Macrospopica:
-Volume 4.5ml
-Ph 7.8
-Fluidificazione Completa
-Aspetto Paglierino chiaro
-Viscosità Normale

Valutazione Microscopica:
-Concentrazione Spermatozoi 49 Milioni
-Numero Totale Spermatozoi 220.5 Milioni /eiaculato
-Mobilità linerare Veloce 31%
-Mobilità Lineare Lenta 30%
-Mobilità Agitatoria in Situ 5%
-Elementi Immobili 34%
-Totalità Mobilità Efficace 61%
-Forme Tipiche 6%
-Forme Atipiche 94%
---Atipie della testa 43%
---Atipie del Collo 22%
---Atipie della Coda 2%
---Amorfi 27%
-Cellule Epiterliali: Rare
-Leucociti 0.2 Milioni/ml
-Emazie: Assenti
-Elementi della linea Spermatogenetica: Alcuni
-Corpuscoli Prostatici: Presenti
-Zone di Spermioagglutinazione Specifiche: Presenti
-Zone di Spermioagglutinazione Aspecifiche: Presenti

Quale è la sua opinione in merito? cosa mi consiglia di fare?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il consiglio è di sottoporsi ad una visita andrologica diretta. Non ci si può fermare allo spermiogramma per valutare la fertilità di un uomo; è importante conoscerne la storia clinica, evidenziare l'eventuale presenza di fattori rischio, eseguire una visita fisica diretta. Ci sappia dire cosa le riferirà l'Andrologo cui si rivolgerà.
Importante anche conoscere l'età della sua compagna.
[#2] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Grazie Dott. Pescatori,
anche io avevo in mente una visita da un Andrologo. L'età della mia compagna è di 39 anni. L'esame è stato richiesto dalla sua ginecologa per poter far in modo che contemporaneamente entrambi iniziassimo a fare esami e tutto quanto necessario. E' da circa un anno che stiamo provando ad avere un figlio.

Quindi mi consiglia prima una visita da un Andrologo e non l'altro esame nominato nelle conclusioni dell'esame fatto.

Intanto La Ringrazio,

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Direi di si. Alla luce dell'eta' di sua moglie, se dalla visita andrologica non emergessero particolari condizioni, penso si potrebbe prospettare un percorso di fecondazione assistita. Ma subordinerei tutto all'esito della visita andrologica.